L’Uip preoccupata per il possibile allontanamento di Meridiana da Peretola

“Un segnale pessimo per il servizio aereo locale”. Così l’Unione industriale pratese commenta la notizia della possibile rinuncia della compagnia Meridiana alla propria base all’eroporto di Firenze. “Meridiana ha garantito fino ad oggi tratte importanti per cittadini e imprese, coprendo destinazioni come Parigi, Monaco, Berlino, oltre alla Spagna e a varie città italiane – si legge in una nota degli Industriali -. Il suo allontanamento è particolarmente preoccupante perché i limiti dimensionali e le peculiarità della pista fiorentina non consentono il subentro in automatico di un’altra compagnia” – prosegue la nota dell’Unione industriale, che sottolinea come i problemi srutturali dell’aeroporto di Firenze e i ritardi nel suo potenziamento rischiano di innescare un circolo vizioso, con ostacoli anche nel mantenere i livelli attuali del servizio. L’Unione Industriale Pratese ribadisce la sua posizione, favorevole ad una sinergia fra gli scali toscani e invita le autorità preposte ad esprimersi con chiarezza sul futuro del Vespucci.

1 Commento

  1. Io non l avvedo questa preoccupazione, queste tratte sono ben coperte egualmente da AirFrance, Air Berlin ed altre compagnie, più economiche ed efficienti di Meridiana e il suo personale sempre pronto a scioperare e protestare ai danni del viaggiatore, stile Alitalia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*