Nove disoccupati trovano lavoro nel volontariato

“Un’operazione importante grazie alla quale è stata restituita speranza e fiducia a nove famiglie”. E’ così che l’assessore alle Politiche sociali Dante Mondanelli ha presentato l’operazione che ha portato al collocamento nelle tre associazioni cittadine di volontariato di nove persone che avevano perso il posto di lavoro a soli due anni dal raggiungimento della pensione, e che grazie al bando di lavoro interprovinciale linea 2, sono stati inseriti.”Desidero ringraziare sentitamente – ha dichiarato l’assessore Mondanelli – tutti gli attori del tavolo, la Provincia, le associazioni di volontariato per l’impegno profuso e la preziosa collaborazione dimostrata. Questa operazione è importante non solo, perché ha dato fiducia e speranza a nove famiglie, ma perché consente di investire in “capitale umano” e rappresenta un ritorno sociale prezioso per la comunità”. In totale erano 72 le persone che avevano fatto richiesta di inserimento usufruendo del bando linea 2. 39 di questi hanno trovato collocazione nel Comune di Prato, 20 presso l’Asm, 10 negli uffici giudiziari, mentre gli altri 9, 6 uomini e 3 donne, sono stati inseriti all’interno delle tre associazioni di volontariato cittadine: Misericordia, Croce d’oro e Pubblica assistenza. Ogni associazione ha stipulato un contratto part time di 27 ore con tre lavoratori ciascuno, tutti provenienti da altri settori e con nessuna esperienza nel volontariato, tranne una donna, che si occuperanno prevalentemente di trasporto sociale. Ad ognuno di questi lavoratori mancano 6, 12 o 23 mesi al raggiungimento della pensione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*