10 Settembre 2011

Prato in cerca di riscatto col Barletta


Limitare i danni in attesa che la condizione cresca e la squadra sia più rodata. E’ questo l’imperativo di Vincenzo Esposito. Messo alle spalle l’esordio con sconfitta di Trapani, i biancazzurri hanno l’opportunità di giocare due sfide consecutive in casa. La prima, domani, è contro l’ambizioso Barletta, che domenica scorsa ha vinto col Frosinone.
Il tecnico Esposito, conscio delle difficoltà fisiche dei suoi, ancora lontani dal top della forma, molto probabilmente si affiderà al 4-4-2 in linea, nel quale difesa e attacco restano i reparti in cui i dubbi su chi schierare sono maggiori.
Mancheranno Pisanu, alle prese con noie muscolari alla coscia sinistra e Basilico. Abile e arruolabile invece Lamma, che giocherà con un tutore al braccio destro per proteggere la lussazione del gomito.
In porta spazio a Layeni, migliore in campo a Trapani, in difesa a destra potrebbe andare Guarisa, con Lamma e Serafini centrali. A sinistra dovrebbe tornare De Agostini. Centrocampo con Gori, Geroni, Cavagna e Varutti. Davanti si profila una coppia Marongiu-Alberti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments