Azienda allacciata abusivamente alla rete dell’Enel. Denunciata la titolare.

Dopo quello scoperto qualche settimana fa, i carabinieri della stazione di Iolo, insieme ai militari del Battaglione, hanno smascherato altri ladri di elettricità. Anche in questo caso si tratta di un’azienda di confezioni gestita da cittadini cinesi che si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica, utilizzando a sbafo l’energia. La scoperta è avvenuta ieri mattina durante un controllo che ha portato anche a trovare 5 operai clandestini impiegati a nero nell’azienda. Nel corso degli accertamenti i carabinieri hanno scoperto che il capannone era collegato alla rete elettrica tramite due contatori ai quali erano stati arbitrariamente rimossi i sigilli posti dal personale dell’Enel. Pertanto la titolare dell’azienda, una cinese di 44 anni, è stata denunciata per furto di energia elettrica.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*