Furto in appartamento, ladro preso dopo una folle fuga in auto

Un ladro è stato arrestato la scorsa notte dalla polizia dopo un lungo e rocambolesco inseguimento per le vie cittadine, terminato con un incidente. L’uomo, un trentenne albanese pregiudicato, è stato sorpreso attorno alle 5 del mattino, poco dopo essersi introdotto furtivamente all’interno di un’abitazione di via di Cantagallo, passando da una finestra. Il proprietario, che dormiva al piano di sopra, ha sentito dei rumori e ha messo in fuga il ladro, che assieme ad un complice è poi fuggito a bordo di un’Audi A 4. Tutte le volanti in servizio della polizia si sono messe alla ricerca della vettura, di cui le vittime del tentato furto avevano annotato la targa. Dopo un lungo inseguimento in Declassata, a una velocità che ha anche sfiorato i 200 Km/h, i fuggitivi hanno sbandato e si sono fermati nei pressi della rotonda di accesso al Parco Prato. Mentre il conducente usciva dall’abitacolo è sopraggiunta la volante della polizia che ha urtato contro lo sportello dell’Audi. L’albanese è fuggito a piedi ed è stato bloccato nei campi, mentre il complice è riuscito a far perdere le proprie tracce. L’auto utilizzata per la fuga era stata rubata poco prima a Prato, in un furto in abitazione nella zona di santa Lucia. All’interno del mezzo sono state sequestrati un piccone, un’ascia, un grosso piede di porco, guanti, cappellini, cacciaviti e altri attrezzi da scasso. Il ladro ha riportato contusioni guaribili in 4 giorni; 5 giorni di prognosi anche per i due poliziotti, che hanno arrestato il malvivente.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*