Maltempo, allagamenti nella zona di Castelnuovo.
Fiumi sotto controllo. Chiuse le piste ciclabili

L’ondata di maltempo che ha colpito la Toscana, con esiti purtroppo tragici nella zona Nord, ha coinvolto anche il territorio pratese dove dal pomeriggio di ieri si è registrato un considerevole aumento delle piogge e della intensità della perturbazione che, ormai da lunedì, sta interessando la totalità della Toscana. In particolare fra le 1 e le 3 di questa notte, sono stati registrati dalle stazioni di rilevamento pratesi le maggiori piovosità. Al momento non sono segnalate al Servizio di Protezione Civile di Prato particolari criticità nè richieste di intervento a causa dell’evoluzione in atto. Si registrano problemi in particolare nella zona di Castelnuovo dove sono entrati in azione anche i volontari della Vab con le idrovore per liberare garage e scantinati allagati. Problemi anche per le scuole del centro che si sono allagate a causa di alcune infiltrazioni. I responsabili del Cfr fanno presente comunque che per le prossime ore è possibile il perdurare della situazione in atto e, quindi, il possibile ulteriore innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua pratesi. Intanto a fine precauzionale tutte le piste ciclabili nei tratti cittadini costeggianti gli argini dei corsi d’acqua, sono chiuse al transito. Relativamente ai due maggiori corsi d’acqua (il fiume Bisenzio e il torrente Ombrone), al momento, si presentano entrambi sotto il primo livello di attenzione anche se con tendenza alla crescita. Alle ore 5.45 di stamani la stazione di rilevamento di “Ponte all’Asse” sull’Ombrone faceva rilevare il livello del torrente di oltre 1.50 metri sotto il primo livello di guardia. Alla stessa ora il livello del Bisenzio alla stazione di “Prato Città” si attestava a 1.20 metri sotto il primo livello di guardia. Data la persistenza e l’intensità delle piogge registrate nelle ultime ore, unitamente alla stima di saturazione del suolo, indicano la possibilità di innesco di frane, in particolare nelle zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Squadre dei vigili del fuoco di Prato sono andate anche ad Aulla in appoggio ai colleghi delle zone colpite.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*