NUOVO REGOLAMENTAZIONE PER IL PARCHEGGIO
SUL RETRO DELLA STAZIONE CENTRALE

In totale i posti lasciati all’esclusivo uso di chi abita sul retro della stazione centrale dovrebbero essere circa 110. La prima strada interessata dal provvedimento sarà via Benini, una strada senza sfondo ad angolo con viale Borgovalsugana, che sarà riservata per intero alla sosta dei residenti. I parcheggi di via Giannone e via La Pira saranno invece misti: da un lato parcheggi per gli abitanti del quartiere, dall’altro sosta libera per tutti coloro che frequentano l’area verde o che usufruiscono dei servizi della stazione centrale. Le novità comunque non finiscono qui. Nell’area è stata infatti prevista la rimozione forzata dei veicoli che sostano nei posteggi riservati ai residenti senza avere l’apposito permesso, categoria numero 16. Una scelta che dovrebbe rappresentare un deterrente per chi non vuole rispettare le nuove regole. In più in piazzale della Direttissima verrà vietata la sosta e il transito ai camper, che potrebbero trovare una nuova area adibita al parcheggio, anche notturno, in piazzale Landini, proprio accanto alla Questura. Il provvedimento è stato fortemente voluto dall’assessore Caverni, che esprime soddisfazione per “avere dato una risposta alle richieste dei residenti che lamentavano difficoltà di parcheggio”. E in più per “essere riuscito a dare ordine al piazzale della Direttissima”. Resta da verificare invece il possibile impatto delle nuova regolamentazione su pendolari e studenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*