Il Prato mastica amaro col Sudtirol

“Due punti persi”. Così mister Esposito fotografa la partita col Sudtirol e ne ha tutte le ragioni. I lanieri, andati avanti 2-0, sono stati raggiunti sul pari da due prodezze individuali. Ma meritavano sicuramente di più per il gioco e le occasioni create. Partono bene i tirolesi, che si rendono insidiosi con Fischnaller, che si presenta a tu per tu con Layeni, ma non riesce a superare l’estremo difensore laniero. Col passare dei minuti il Prato cresce, disinnesca gli avversari e si fa vedere dalle parti di Iacobucci. Benedetti per due volte ha la palla buona, ma non riesce a trovare il gol. Nella ripresa è sempre il Prato a fare la partita. Al 5′ i lanieri protestano per un rigore non concesso (l’arbitro dà punizione dal limite), poi al 14′ passano con Benedetti, che risolve in mischia. Il Sudtirol colpisce il palo con Fink, ma poi va sotto un’altra volta. Benedetti viene messo giù in area e Pisanu trasforma dal dischetto. Sembra mettersi bene per il Prato, ma due minuti dopo l’ex Schenetti trova un eurogol che riapre la partita. Un’altra prodezza – stavolta di Chiavarini su punizione – dà il 2-2 ai tirolesi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*