Prostitute rapinate in casa da tre banditi
con la pistola, bottino di duemila euro

Si sono fatti aprire la porta fingendosi clienti, hanno estratto una pistola e si sono fatti consegnare i soldi presenti nella casa, circa 2 mila euro in contanti. Nel mirino dei tre rapinatori, sono finite due donne rumene che si prostituiscono in un appartamento in zona Soccorso. La rapina è avvenuta intorno alle 15. Ai carabinieri, intervenuti sul posto, le due donne, rimaste praticamente illese, hanno fornito una sommaria descrizione dei tre malviventi, che tuttavia erano loro sconosciuti. Nessuna indicazione utile è stata raccolta neppure sulle modalità di fuga.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*