Tenta rapina in pescheria con un’arma giocattolo, malmenato e messo in fuga

E’ entrato in una pescheria cinese di via Filzi indossando un casco da motociclista e brandendo una pistola, ma non ha fatto i conti con il figlio del titolare, un ragazzo di 18 anni, che ha opposto resistenza e ha messo in fuga il malvivente dopo una breve colluttazione. Protagonista della tentata rapina, avvenuta ieri sera attorno alle 21,20, è un magrebino, che probabilmente ha utilizzato un’arma giocattolo per cercare di ottenere l’incasso della giornata. Sul posto è intervenuta la polizia, che ha invitato il titolare della pescheria a presentare denuncia, e a consegnare le registrazioni del sistema di videosorveglianza presenti all’interno dell’attività.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*