Avevano 3mila euro, gioielli e attrezzi da scasso:
nei guai tre giovani fermati dalla polizia

Avevano intenzione di fare un raid, probabilmente ai danni di alcune villette in via Traversa del Crocifisso, quando sono stati bloccati da una Volante della polizia. Si tratta di tre nomadi, tutti intorno ai 20 anni, che sono poi stati denunciati. Recuperati, e sequestrati, più di 3mila euro in contanti e alcuni gioielli e monili, dei quali la polizia sta ora cercando i legittimi proprietari. Probabilmente si tratta della refurtiva razziata in un’altra zona della città. Gli agenti hanno anche sequestrato numerosi oggetti da scasso, comprese numerosi pezzi di plastica ricavati dalle confezioni di detersivo e usati per forzare le serrature delle porte. Due dei nomadi sono stati intercettati dalla Volante, insospettita dal gesto di uno di loro, che si era disfatto appunto dei pezzi di plastica. Addosso al secondo, poi, sono stati trovati altri pezzi di plastica, oltre a guanti di gomma, gioielli e 1.540 euro. Il terzo nomade è stato invece fermato mentre si aggirava in zona a bordo di una Clio, pur non avendo la patente (circostanza che gli è costata anche questa denuncia). Nell’auto c’erano altri oggetti da scasso e altri 1.550 euro. I tre giovani, alloggiati al campo nomadi di Pistoia, hanno rispettivamente 18, 19 e 21 anni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*