Compleanno da record per la Biblioteca Lazzerini

La Biblioteca Lazzerini compie due anni. Il 21 novembre del 2009 è stata aperta al pubblico e in questi due anni la nuova biblioteca è diventata la fabbrica della cultura nel cuore di Prato. Lo dimostrano anche i numeri a cominciare da un recentissimo primato: sabato scorso sono effettuati ben 780 prestiti in un giorno solo. Già nel 2010 i numeri erano stati molto positivi rispetto alla sede di via del Ceppo Vecchio: oltre 535 mila ingressi, quasi il triplo rispetto al 2008, ultimo anno di apertura della vecchia sede, e più di 16 mila prestiti, con una crescita pari al 124%. Questo trend nel 2011 si conferma addirittura in crescita.
E la prima grande conferma arriva dai dati del prestito. Sì, perché nel 2011, dal 1 gennaio al 31 ottobre, si sono registrati ben 99.799 prestiti contro i 95.236 dello stesso periodo del 2010. Un aumento significativo del 5% rispetto allo scorso anno, che fa emergere un altro grande risultato: una crescita eccezionale del 46% circa dei prestiti tra bambini e ragazzi da 0 a 16 anni, saliti a quota 14.863 rispetto ai 10.201 del 2010. Non solo: sono aumentati del 9% anche i prestiti tra gli over 79.
‘Questi numeri – commentano l’assessore alla cultura Anna Beltrame e il direttore della biblioteca Franco Neri – dimostrano quanto la nuova Lazzerini sia sempre più percepita come un punto di riferimento per tutta la città, dai giovani fino agli anziani, ognuno con interessi diversi. Un altro dato è molto significativo: il numero degli utenti iscritti è aumentato del 30%: se nel 2010 la biblioteca contava 13.444 utenti iscritti al prestito, quest’anno se ne calcolano ben 17.535. Ciò significa che sono più di 4.000 i nuovi cittadini che hanno scoperto gli splendidi spazi e le tantissime opportunità offerte dalla biblioteca’. Un richiamo che va oltre i confini di Prato. E’ aumentato infatti dal 9% al 15% il numero degli studenti iscritti che arrivano dalle province di Firenze, Pistoia, Lucca e comuni limitrofi.
Il ricco patrimonio della biblioteca, i suoi splendidi spazi, le tante iniziative organizzate (presentazioni di libri, incontri con autori, letture per bambini, visite guidate, concerti durante l’estate) fanno sì che questa struttura nel cuore di Prato sia diventato uno spazio vissuto a 360 gradi da tutti: ognuno vi può trovare il proprio spazio e costruirsi una biblioteca su misura.
Una biblioteca che ha iniziato nella vecchia sede con 350/400 accessi giornalieri e che oggi ne conta una media di 1.200: una frequenza altissima favorita anche alla sua apertura di 7 giorni 7 con un orario che per ampiezza non ha pari in Italia: ben 70,5 ore la settimana.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*