Con “Un Gol per Telethon” scende in campo
la solidarietà

“Un’iniziativa lodevole e che ha visto fin da subito la piena disponibilità di tutte le realtà coinvolte”. Con queste parole il presidente del consiglio comunale Maurizio Bettazzi ha presentato questa mattina la partita di beneficenza in programma sabato 3 dicembre, alle ore 10,30 al campo sportivo di Maliseti. I biglietti per assistere alla partita, l’ingresso sarà a offerta libera con un minino di 5 euro, saranno disponibili a partire da venerdì prossimo e si potranno trovare presso la presidenza del consiglio comunale, l’Urp in piazza del Comune, l’agenzia BNL 1 di Maliseti e l’agenzia BNL 2 di via Bologna, il bar e l’edicola dell’ospedale, il campo sportivo dell’Ac Maliseti e molti bar e ristoranti del centro storico. Il ricavato della partita, a cui parteciperanno amministratori e politici del Comune di Prato e medici e Cral dell’azienda sanitaria, sarà devoluto a Telethon per la lotta alla distrofia muscolare alle altre malattie genetiche e all’allestimento di un automezzo che sarà consegnato ad una famiglia pratese con due figli con gravi handicap. “Desidero ringraziare – ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Dante Mondanelli – tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione di questo evento, BNL nella persona di Donatella Ciampi, che da anni è attiva insieme a Telethon nella ricerca, il direttore generale di Als Bruno Cravedi per la collaborazione, i presidenti di Asm e Consiag per il contributo donato e invito tutti i cittadini a partecipare ad un’iniziativa così meritevole che oltre ad aiutare Telethon permetterà a mamma Cinzia e ai suoi due angeli biondi di poter ridurre i loro disagi”. Da parte sua l’assessore allo Sport Matteo Grazzini ha sottolineato l’adesione totale dei consiglieri comunali e assessori, uomini e donne, che scenderanno in campo in favore della solidarietà e che per l’occasione saranno guidati in panchina dall’ex allenatore del Prato, Andrea Bellini. Al termine della gara sarà possibili anche fermarsi a pranzo al campo sportivo e concludere così una mattina dedicata interamente allo sport e alla solidarietà. E’ previsto inoltre prima del calcio d’inizio un intervento della dottoressa Eleonora Gambineri, ricercatrice all’ospedale di Firenze del dipartimento di Oncoematologia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*