Consiag, i sindaci del centrosinistra offrono al Comune di Prato la presidenza e la gara unica del gas per il 2012

Dopo le accuse mosse dal centrodestra di essere succubi dei voleri del Cda di Consiag, i sindaci di centrosinistra dei Comuni soci dell’azienda di via Panziera vanno al contrattacco smentendo categoricamente di avere preso ordini dai vertici della società partecipata. I sindaci chiedono spiegazioni su quelli che vengono definiti i silenzi del sindaco Cenni sulla possibilità di andare alla gara d’ambito nel 2012 fra tutti i comuni soci di Consiag e sulla disponibilità ad accettare la presidenza del cda del gruppo di via Panziera.

La richiesta avanzata nei giorni scorsi dal Pd di un passo indietro di Paolo Abati non trova comunque immediate conferme  dai sindaci che lodano il lavoro svolto dall’attuale presidente di Consiag e si dicono disposti a trattare con il Comune di Prato quando deciderà di entrare a fare parte della governance di Consiag. Sulla vicenda Consiag, interviene anche l’assessore alle politiche energetiche Filippo Bernocchi, che rimanda al mittente l’offerta della presidenza Consiag e torna a chiedere chiarezza sulle commistioni politiche e sulle responsabilità personali emerse durante la requisitoria dell’Antitrust nei confronti di Estra.

Dopo le accuse mosse dal centrodestra di essere succubi dei voleri del Cda di Consiag, i sindaci di centrosinistra dei Comuni soci dell’azienda di via Panziera vanno al contrattacco smentendo categoricamente di avere preso ordini dai vertici della società partecipata. I sindaci chiedono spiegazioni su quelli che vengono definiti i silenzi del sindaco Cenni sulla possibilità di andare alla gara d’ambito nel 2012 fra tutti i comuni soci di Consiag e sulla disponibilità ad accettare la presidenza del cda del gruppo di via Panziera.

La richiesta avanzata nei giorni scorsi dal Pd di un passo indietro di Paolo Abati non trova comunque immediate conferme  dai sindaci che lodano il lavoro svolto dall’attuale presidente di Consiag e si dicono disposti a trattare con il Comune di Prato quando deciderà di entrare a fare parte della governance di Consiag. Sulla vicenda Consiag, interviene anche l’assessore alle politiche energetiche Filippo Bernocchi, che rimanda al mittente l’offerta della presidenza Consiag e torna a chiedere chiarezza sulle commistioni politiche e sulle responsabilità personali emerse durante la requisitoria dell’Antitrust nei confronti di Estra. 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*