Due giovani pratesi rapinati mentre acquistano sigarette al distributore automatico

Due rapine nel giro di poche ore, vittime in entrambi casi persone che stavano acquistando sigarette a distributori automatici. E’ accaduto la notte scorsa in via Firenze e in piazza Santa Maria delle Carceri e con ogni probabilità ad agire è stata la stessa persona. Il primo colpo è avvenuto intorno alle 1.30, in via Firenze, ai danni di una 23enne pratese. La giovane è stata aggredita alle spalle da un uomo che, minacciandola con un trincetto, le ha ordinato di consegnargli il denaro in suo possesso. Al rifiuto della ragazza, il malvivente l’ha spintonata a terra, le ha preso dalla borsa 150 euro ed è fuggito. Due ore dopo, mentre la vittima si trovava in Questura per sporgere denuncia, al 113 è arrivata la segnalazione di un caso analogo davanti a un distributore automatico di sigarette in piazza Santa Maria delle Carceri. Un 36enne pratese è stato sorpreso alle spalle da un uomo che, con una violenta spinta, è riuscito a sfilargli di mano le banconote in quel momento in suo possesso, pari a circa 400 euro, per poi fuggire. La descrizione del malvivente resa agli agenti delle volanti corrisponde a quella fatta dalla ragazza rapinata in via Firenze.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*