Giovedì la Camminata della legalità

Una camminata per dire basta al lavoro nero, allo sruttamento della manodopera clandestina e ai morti sul lavoro. Con questo intento le associazioni i Giovani per Prato, Nuova Prato e Prato libera e sicura hanno organizzato per giovedì la camminata della legalità, che partirà alle 21 da via Pistoiese e si concluderà in piazza del Comune. Gli organizzatori, tra i quali anche l’assessore alla sicurezza Milone, hanno voluto precisare che si tratta di un’iniziativa apolitica e apartitica, che non vuole essere una contromanifestazione rispetto alla fiaccolata organizzata da Narnalinsieme per ricoradre le tre donne cinesi morte affogate nel sottopasso di via Ciulli, alla quale non parteciparono Milone e la giunta e che scatenò la polemica tra l’assessore ed il vicario episcopale don Santino Brunetti. Gli organizzatori della camminata, con l’intenzione di dare all’iniziativa un’idea unitaria, hanno invitato anche lo stesso don Santino e gli esponenti del Pd e sperano aderiscano anche i sindacati, perchè “i temi al centro della camminata – dicono gli organizzatori – riguardano tutti al di là dell’appartenenza politica”. Dovrebbe essere presente anche il sindaco Cenni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*