I giovani finiani di Generazione Futuro scelgono
Luigi N’Guessan come coordinatore provinciale

Luigi N’Guessan, è stato eletto per acclamazione coordinatore provinciale di Generazione Futuro, movimento giovanile di Futuro e Libertà che sabato 19 novembre, all’Hotel Flora, ha tenuto il primo congresso provinciale. Ha preso parte all’incontro il capogruppo Fli in consiglio comunale Federico Lorusso, presente anche a nome del collega e coordinatore provinciale del partito Riccardo Bini, impegnato a Lucca in occasione della prima Assemblea Regionale di Futuro e Libertà. Sono intervenuti anche Tommaso Cocci e Cosimo Zecchi, rispettivamente coordinatore provinciale e dirigente nazionale dei Giovani del Pdl. L’incontro ha dato modo ai due schieramenti del centrodestra di trovare e formalizzare una reciproca apertura al dialogo. L’iniziativa presa da Zecchi ha subito riscosso il favore di N’Guessan che ha rilanciato sottolineando la necessità di aprire il confronto a tutti gli altri movimenti giovanili di Prato, al di là delle etichette ideologiche di riferimento.“Sono molto soddisfatto del risultato – commenta il neo eletto coordinatore – che non premia soltanto i miei sforzi, ma quelli di un’intera comunità di ragazzi che credono nello ‘strumento’ politico di Futuro e Libertà. Da oggi comincia ufficialmente il nostro percorso. Siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo: il nostro movimento è appena nato. Ma crediamo che, con la forza delle idee e con il coraggio del pensiero libero, riusciremo ad avvicinare molti altri giovani stanchi di una politica vecchia ed umiliata nel suo significato più profondo”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*