In piazza delle Bigonce arriva il Merc’Ant
per finanziare l’assistenza domiciliare ai malati oncologici

Al via la prima edizione del “Merc’Ant” di Prato, una iniziativa promossa dalla Fondazione Ant Italia onlus con il patrocinio della Provincia di Prato. L’iniziativa è stata presentata questa mattina a palazzo Buonamici da Simone Martini, delegato Ant, e dall’assessore alle politiche sociali della Provincia, Loredana Ferrara. Tre giorni dedicati alla solidarietà e anche un’occasione per trovare un ottima idea regalo per le prossime feste di Natale. Dal 2 dicembre negli spazi espositivi di piazzetta delle Bigonce, messi gratuitamente a disposizione dalla Provincia, si terrà infatti un mercatino natalizio che consentirà, attraverso l’acquisto di abbigliamento, oggettistica e prodotti alimentari, di sostenere il servizio di assistenza domiciliare gratuita che la Fondazione Ant offre ai malati di tumore. Si tratta della prima edizione di un’iniziativa che potrebbe diventare un appuntamento consolidato e che offre l’opportunità di far conoscere l’impegno di Ant anche sul tema della prevenzione. Tema che sta particolarmente a cuore a Ferrara che ha rilanciato con una proposta. “Troviamoci subito agli inizi del prossimo anno per elaborare insieme un progetto, coinvolgendo anche la Società della salute, che promuova la diffusione della cultura della prevenzione” ha detto Ferrara. Un’idea che è stata prontamente raccolta da Ant. Ma torniamo al mercatino, dove sarà possibile trovare tutti prodotti nuovi messi a disposizione dalle aziende di Prato e Pistoia. “Sono veramente tante le aziende del territorio che hanno donato i loro prodotti – ha detto Simone Martini, delegato Ant di Firenze, Prato e Pistoia – a testimonianza della fiducia nei confronti di una Fondazione che con il proprio servizio assiste con amore i sofferenti che risiedono non solo a Prato, ma in tutta la provincia pratese.” Merc’Ant sarà aperto dalle 10 alle 19,dal 2 al 4 dicembre, e sarà gestito dai volontari del Cantuccio della Solidarietà ANT di Prato. Quest’ultima è una struttura che si trova in via Boni a Prato (tel. 0574/574716) a cui è possibile rivolgersi per avere informazione sui servizi offerti da Ant. La struttura sanitaria della Fondazione Ant in Toscana è composta da 9 medici, 4 infermieri e 3 psicologi. A livello nazionale la Fondazione ANT rappresenta la più ampia esperienza al mondo di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore. Da 1985 ad oggi ANT ha assistito in modo completamente gratuito, 24 ore su 24, circa 84 mila sofferenti, tutti i giorni dell’anno, per un totale di oltre 13 milioni di giornate di assistenza erogate (dato aggiornato al 30 giugno 2011).

1 Commento

  1. Salve, partecipo sempre al MERC’ANT che si svolge a Firenze e non sapevo ci fosse anche a Prato. Mi potete dire quando ci sarà la prossima edizione a Prato ? Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*