Maxi-truffa alle assicurazioni
132 indagati fra cui avvocati, periti e carrozzieri

Ha riguardato anche la provincia di Prato, l’indagine dei carabinieri di Firenze che ha scoperto un giro di truffe alle assicurazioni automobilistiche messe in atto in Toscana da un nucleo di carrozzieri, avvocati e periti assicurativi. Nell’ambito dell’operazione ‘Polizze Sicure’, che vede indagate ben 132 persone, i militari hanno eseguito stamani otto misure cautelari tra carcere e domiciliari, oltre a perquisizioni e sequestri. I sigilli sono scattati per una carrozzeria e per decine di auto. L’indagine, nata dalla denuncia di una compagnia assicurativa, si è sviluppata per mesi attorno ad un nucleo di carrozzieri, avvocati e periti assicurativi che da anni si erano specializzati nelle frodi nel settore della responsabilità civile degli autoveicoli, con simulazione di incidenti, realizzando un giro d’affari che solo negli ultimi mesi (e solo con riferimento ai 170 sinistri esaminati) aveva raggiunto e superato il milione di euro di illecito.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*