Rapinata in casa in via Santa Margherita, banda armata di pistola e coltelli fugge con 2 mila euro

Hanno aspettato che la padrona di casa facesse ritorno. Poi l’hanno aggredita, costretta a entrare in casa e qui legata insieme alle altre persone che vi si trovavano. Poi hanno preso circa 2mila euro in contanti e sono fuggiti. Teatro dell’ennesimo episodio di criminalità all’interno della comunità cinese è stato un appartamento di via Santa Margherita. Qui, nel pomeriggio di ieri, tre banditi cinesi, armati con pistola e coltelli, hanno messo a segno una rapina ai danni di una connazionale. Nella casa c’erano anche altri due orientali, dipendenti della proprietaria e dimoranti nella sua casa. Una volta che si sono liberati, gli ostaggi hanno dato l’allarme e sul posto sono intervenute le Volanti della questura e il personale della Squadra mobile. E’ stato necessario anche l’intervento del 118 visto che i tre ostaggi avevano ricevuto ferite durante la rapina.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*