Studenti pratesi a servizio dell’Emporio.
Torna il progetto «Meno spreco, più vita»

Le scuole entrano all’Emporio e l’Emporio entra nelle scuole. Torna per il secondo anno consecutivo il progetto «Meno spreco, più vita», realizzato dall’associazione Cieli Aperti in collaborazione con il «Supermercato della solidarietà» di via del Seminario, e il finanziamento della sezione soci Coop di Prato.

Le classi coinvolte quest’anno saranno una dell’Istituto professionale Datini (la II Dalt) ed una del Liceo di Scienze umane Rodari (la III HG). Lo scorso anno le scuole partecipanti al progetto sono state il Keynes e San Niccolò.

Ogni quindici giorni, con turni da tre ore, i ragazzi seguiti da un tutor presteranno servizio tra gli scaffali dell’Emporio, aiutando nella preparazione del magazzino e nella sistemazione dei prodotti. Poi in classe si terranno attività di riflessione e discussione con gli animatori di Cieli Aperti sul tema degli stili di vita, della sobrietà e della necessità di correggere le storture dell’attuale sistema economico.

Come lo scorso anno gli studenti sono chiamati a raccontare l’esperienza vissuta attraverso una rappresentazione teatrale che sarà messa in scena a primavera.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*