Consiglio comunale: si consuma lo strappo
tra Fli e maggioranza di centro-destra.
Ma il bilancio di assestamento viene approvato

politica

politicaCon il voto contrario all’assestamento di bilancio i due consiglieri comunali di Futuro e Libertà, Riccardo Bini e Federico Lorusso escono definitivamente dalla maggioranza. Una diretta conseguenza dello strappo vissuto a margine del congresso provinciale dell’Udc di sabato scorso, con il sindaco Cenni che si è opposto alla nuova richiesta di un assessorato avanzata dai due finiani.
Alla fine l’assestamento di bilancio è passato con i soli voti favorevoli di Pdl, Lega Nod e Udc e la bocciatura dell’opposizione di centrosinistra oltre naturalmente a Fli. Fra le principali voci di bilancio che sono state eliminate c’è il milione di euro che era stato stanziato per la riqualificazione delle Polline alle Cascine di Tavola, 850mila per le isole ecologiche interrate commissionate ad Asm e 300mila euro per il recupero della cava della Querce. In bilancio vengono invece stanziati 50mila euro per interventi di manutenzione della pubblica illuminazione e 104mila euro per il rischio idraulico, comprendendo anche i 30mila euro per la messa in sicurezza del sottopasso di via Etrusca alla Querce.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*