Nuovo deposito Cap dal 2014 in via del Porcile

Giugno 2014. E’ questa la data prevista per il termine dei lavori per la realizzazione del nuovo deposito-officina della Cap in via del Porcile.
Stamattina è stato siglato l’accordo fra Comune e Cap. Il nuovo deposito occuperà una superficie di 30mila metri quadri. Altri 10mila saranno impiegati per la realizzazione di parcheggi e spazi di verde pubblico. Si tratterà di una struttura tecnica, con manutenzione e rimessaggio, completata da uffici di amministrazione. La spesa si aggirerà tra gli 8 e i 9 milioni di euro. I lavori cominceranno la prossima estate. In attesa che il deposito sia pronto la Cap – che attualmennte occupa gli spazi di via Livi – dalla prossima estate sposterà mezzi ed officina in via del Lazzeretto, per poi trasferirsi definitivamente nel nuovo deposito di via del Porcile dal 2014.  Da parte sua il presidente di Cap, Giuseppe Gori, ha sottolineato la sensibilità della cooperativa a ridiscutere il progetto che inizialmente prevedeva l’insediamento del deposito alle Badie, con un impegno economico aggiuntivo in una fase difficile che rappresenta una vera e propria scommessa sul futuro della città. Rinascerà a nuova vita anche l’area di Via Livi dove, al posto dello storico deposito, nascerà un nuovo centro residenziale e con uffici. Alla firma erano presenti anche alcuni esponenti del Comitato Le Badie, soddisfatti per aver ottenuto che il deposito non venga trasferito definitivamente in via del Lazzeretto, come previsto inizialmente, questione che era stata fonte di lotte da parte dello stesso Comitato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*