Rugby: i Cavalieri superano la Lazio e tornano
primi in classifica

I Cavalieri Estra Prato tornano alla vittoria. Al Chersoni di Iolo, davanti a circa 1.500 spettatori, la formazione allenata da De Rossi e Frati ha superato la Lazio 46 a 20, gara valevole per la sesta giornata del Campionato d’Eccellenza, massima serie di rugby. Man of the match Rima Wakarua autore di ben 26 punti al piede. Le quattro mete realizzate dai tuttineri portano la firma di Ngawini, Bernini, Leonardi e Murgier. I Cavalieri tornano momentaneamente al comando della classifica, in attesa del posticipo di domani fra Calvisano e Rovigo.

LA CRONACA

Inizio di sfida difficile per i Cavalieri che reduci dalla sconfitta di Mogliano ci mettono un quarto d’ora a carburare. Una Lazio sbarazzina parte bene e trova prima la via della meta con Siddons e poi quella dei pali con De Kock, che fa ancora tremare i pratesi con un penalty che coglie il palo e con uno che termina di poco fuori. Ci prova anche il pubblico a svegliare dal torpore iniziale i tuttineri che in effetti riesco a trovare la via dei pali con Wakarua al 18. E’ il segno della riscossa pratese con i Cavalieri che vanno splendidamente in meta con Ngawini e impattano sul 10 a 10 al 23. Ancora dal piede di Wakarua al 27 e al 29 arrivano punti importanti per 16-10. De Kock accorcia al 31 sul 16-13, poi nel finale di tempo con un uomo in piu’ (giallo a Filippucci) arrivano altri 3 punti al piede di un Wakarua perfetto e la meta nel finale di Bernini che chiude il primo tempo sul 26 a 13. Nella ripresa Wakarua segna ancora al 44. Al 59 di astuzia Leonardi realizza la terza meta pratese. La Lazio dimostra comunque grande determinazione e carattere e trova la via della meta al 65 con Mannucci dopo una bella azione di forza del pack. I Cavalieri vogliono la quarta meta, quella del bonus e la trovano al 73 con Murgier. Nel finale al 76 Wakarua (10 su 10 per lui!) chiude i conti sul 46 a 20 finale.
Bella vittoria e bella prestazione per i Cavalieri che cosi’ si lasciano alle spalle le scorie del turno precedente e adesso si preparano, con tranquillita’, ma anche con grande convinzione alla prossima sfida europea, venerdi’ prossimo 9 dicembre  a Perpignan.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*