Il Vescovo Simoni festeggia il 20esimo anniversario dell’ordinazione episcopale

Fu nel giorno dell’Epifania di venti anni fa che Mons. Simoni ricevette l’ordinazione episcopale. Il 6 gennaio del 1992, nella Basilica di San Pietro, Giovanni Paolo II consacrò Pastore della Chiesa di Prato Gastone Simoni. Lo speciale anniversario sarà ricordato domani in cattedrale, quando alle 10,30, si celebra il solenne pontificale nella festa dell’Epifania. Il ricordo dunque non può che andare indietro nel tempo. Quel giorno di venti anni fa furono più di 600, i pratesi, guidati dal predecessore Mons. Fiordelli e dal Vicario generale Mons. Francioni, che parteciparono a quella liturgia di particolare suggestione. Ancora vive le emozioni di quella celebrazione, quando i pratesi poterono finalmente avvicinare il loro nuovo Vescovo nel pomeriggio, alla Domus Mariae. Visibilmente commosso mons. Simoni si rivolse più volte direttamente ai suoi nuovi diocesani: «Come è possibile darci reciprocamente la Parola di Dio, senza darci a vicenda il cuore?», furono le sue prime parole da vescovo. Un particolare ricordo di quei momenti, in particolare dei giorni della ufficialità della nomina episcopale, sono raccontati nell’ultimo numero di Toscana Oggi da Mons. Luciano Giovannetti, ordinario di Fiesole, vescovo di Mons. Simoni, suo vicario generale. Giovannetti ricostruisce quei momenti in modo puntuale, rivelando alcune curiosità che lasciamo alla scoperta dei lettori. L’ingresso di Mons. Simoni a Prato fu il 23 febbraio. Altre iniziative sono in ponte per festeggiare anche questo anniversario.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*