Approvato il piano per la realizzazione di una Residenza sanitaria assistita in via Pasubio

E’ stato approvato questa mattina in Commissione 4 (Urbanistica, Ambiente, Protezione Civile) il piano “Via Pasubio” che prevede la realizzazione di un edificio destinato a Residenza sanitaria assistita. Con sei voti favorevoli e un voto contrario è stato quindi espresso parere positivo per la costruzione della struttura, un edificio costituito da due grandi fabbricati paralleli di due piani, collegati tra loro da un unico corpo centrale dove troveranno spazio l’ascensore e le scale.

L’Rsa metterà a disposizione 41 posti letto, con ampie camere, e sarà dotata anche di un soggiorno comune, una mensa, una cucina, la portineria, alcuni uffici e un ambulatorio. Il progetto prevede inoltre un piano interrato che accoglierà un parcheggio privato (riservato al personale dipendente e ai visitatori), una palestra attrezzata, gli spogliatoi, due depositi e gli impianti antincendio. Su via Pasubio si affaccerà un parcheggio pubblico con 32 posti auto, di cui 2 per disabili.
Come stabilito nel piano, alla voce “contributi di sostenibilità”, il proponente si farà carico della realizzazione di un’altra area di sosta con 52 parcheggi, su via Maliseti, e si occuperà della sistemazione del verde nella porzione di terreno compresa fra via Maliseti e via del Guado, procedendo infine anche alla messa a punto di un percorso pedonale. Questo intervento complessivo consentirà di riqualificare la zona di Narnali e di impiegare aree attualmente non edificate per ampliare l’offerta di posti auto (84 in più) di cui la frazione da tempo necessita.
Nel corso dei lavori, la Commissione 4 ha discusso anche del piano “Via Dami 2”. Questa mattina i consiglieri comunali hanno effettuato un sopralluogo ai giardini di via Dami, a San Giorgio a Colonica, per verificare di persona le condizioni del parco pubblico e procedere poi in Palazzo comunale al confronto sul progetto che permetterà, attraverso i contributi di sostenibilità richiesti, di intervenire anche sullo spazio verde in questione.
Con 7 voti a favore e 1 astenuto, la Commissione ha adottato il piano di lottizzazione per la costruzione di 18 alloggi residenziali nell’area: 30mila euro è il contributo di sostenibilità che verrà quindi impiegato per migliorare i giardini pubblici di via Dami e che va a sommarsi alla cifra di 60mila euro già stanziata sul precedente piano di lottizzazione (essendo l’operazione complessiva divisa in due parti). Totale 90mila euro, che serviranno per ristrutturare il parco attraverso interventi sulla recinzione, l’illuminazione e l’area giochi per bambini. I due distinti piani di lottizzazione passeranno dai banchi del Consiglio comunale dopo la pausa estiva.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*