Il Consiglio regionale approva la mozione di NCD: in arrivo risorse per la bonifica dall’amianto dei capannoni pratesi

“Prevedere nel nuovo Documento Annuale di Programmazione 2015 (atto propedeutico alla legge finanziaria regionale 2015) risorse adeguate finalizzate all’attuazione di un progetto di bonifica dell’amianto del territorio del Comune di Prato ad iniziare dagli ex siti produttivi e dai capannoni dismessi da riconvertire ad altra destinazione d’uso”.
Questo il dispositivo della mozione presentata dal Gruppo regionale NCD – primo firmatario il Presidente Alberto Magnolfi – ed approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.
“L’assemblea regionale ha riconosciuto nel nostro provvedimento la volontà concreta di dare gambe solide e risorse adeguate a quello che fu il progetto Prato. Un progetto rimasto sulla carta ma che, grazie alla nostra iniziativa, potrà portare un beneficio reale in termini di risorse, lavoro e qualità della vita – ha sottolineato Alberto Magnolfi.
“Adesso attendiamo un’iniziativa forte del Comune al riguardo volta ad individuare le priorità di intervento all’interno di un progetto di bonifica del nostro territorio più complessivo. Finalmente anche in Regione comincia a farsi strada l’idea, da noi sempre propugnata, che Prato, per la sua specificità economica, sociale e territoriale, abbia bisogno di provvedimenti ad hoc, mirati, specifici ma soprattutto realizzabili subito, senza perdere altro tempo prezioso – ha concluso il Presidente NCD.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*