Inaugurato il nuovo fontanello di Vergaio: è il quinto in città installato da Publiacqua – FOTO

Inaugurato il nuovo fontanello di Vergaio nel Comune di Prato. Un fontanello di ultima generazione con acqua refrigerata e gassata che è stato installato in via del Chiasso nell’ambito del piano di riduzione dei rifiuti varato da ASM e approvato dalla Provincia di Prato. E’ ed il settantanovesimo sul territorio dei 46 Comuni serviti da Publiacqua.
All’inaugurazione di questa mattina erano presenti Matteo Biffoni, Sindaco di Prato, Alessandro Canovai, Presidente di ASM, Filippo Vannoni, Presidente di Publiacqua, e Caterina Ammendola, vicepresidente di Publiacqua. Il fontanello di Vergaio è il quinto installato da Publiacqua sul territorio cittadino ed è anche il quinto installato in collaborazione con ASM nella Provincia di Prato. Numerosa anche la partecipazione della popolazione che attendeva da tempo l’apertura di un fontanello a Vergaio e che per questo importante abitato può diventare un luogo di aggregazione oltre che un servizio.
Qualche numero per capire meglio l’importanza di approvvigionarsi di acqua a un fontanello: per produrre 25 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, occorrono 2 chilogrammi di petrolio e 17 litri e mezzo di acqua. E’ sufficiente moltiplicare questi pochi numeri per le migliaia e migliaia di bottiglie consumate ogni anno per avere l’idea della dimensione del risparmio ambientale: meno consumo di risorse e meno rifiuti.
I litri erogati dai precedenti fontanelli installati da Publiacqua a Prato confermano poi il grande successo di questa iniziativa. I fontanelli di via Pomeria (inaugurato il 6 luglio 2011), via Taro (inaugurato il 30 ottobre 2013) e via Zandonai (inaugurato il 2 luglio 2012) hanno infatti erogato nel corso del solo anno 2013 oltre 2,3 milioni di litri di acqua (1,6 milioni circa dei quali naturale) che sommati ai circa 1,7 milioni erogati nell’anno precedente fanno ammontare a circa 2,6 i milioni le bottiglie da 1,5 litri non prodotte, smaltite, trasportate e neppure acquistate dalle famiglie pratesi che così hanno risparmiato oltre 1 milione di euro. Oggi a questi si sono aggiunti i fontanelli di Tavola e Vergaio che contribuiranno fortemente a far aumentare questi numeri.
“Con questa inaugurazione, la quinta a Prato, dotiamo un’altra zona della nostra città di uno strumento prezioso e utile – ha spiegato Matteo Biffoni, Sindaco del Comune di Prato – Obiettivo del Comune è ridurre infatti la quantità di rifiuti prodotti per diminuire quelli da smaltire e differenziare. Tutto questo si traduce in minori costi per la collettività, minor inquinamento e più tutela per l’ambiente, tematiche a noi care. Oltre all’aspetto utilitaristico i fontanelli possono essere visti anche come luoghi di incontro, condivisione e socializzazione: aspetti sempre più importanti nella nostra società. Per questo rappresentano un’occasione per far vivere i nostri quartieri e, in generale, un’esperienza positiva che vorremmo continuare a estendere all’interno del nostro territorio”.
“Un’altra inaugurazione è motivo di orgoglio per la nostra azienda che promuove con convinzione qualsiasi iniziativa finalizzata alla diminuzione dei rifiuti -ha detto il Presidente di ASM Alessandro Canovai – Il primo obiettivo di chi si occupa di rifiuti è non produrne e il fontanello risponde in pieno a questo impegno. Siamo felici di dare ai cittadini un servizio che da sempre è molto apprezzato. Mediamente ognuno di noi produce in un anno qualcosa come cento bottiglie di plastica: un numero enorme che possiamo provare a ridurre. Da qui in avanti potremo cominciare a dire che ne produciamo meno visto il successo ottenuto dai fontanelli ”.
“I fontanelli sono una realtà importante per le nostre comunità e quindi anche per un paese importante come Vergaio – ha espresso con queste parola la sua soddisfazione Filippo Vannoni, Presidente di Publiacqua – Realtà che fanno bene alla socialità, all’ambiente ma anche alle tasche dei cittadini. Dal 2011 ad oggi i litri erogati complessivamente dai 78 fontanelli sul territorio di Publiacqua ammontano infatti a ben oltre 100 milioni (oltre 41 nel solo 2013) e questo fa si che siano oggi quasi 50 i milioni di euro risparmiati dalle famiglie del nostro territorio e ben oltre 70 i milioni di bottiglie da 1,5 litri non prodotte, trasportate e smaltite”.
“Inauguriamo oggi il fontanello numero 79 di Publiacqua ed il quinto del Comune di Prato. Tagliamo quindi un altro traguardo importante dopo quello dei primi cento milioni di litri erogati dai fontanelli Publiacqua festeggiato il 22 marzo scorso – ha detto la vicepresidente di Publiacqua Caterina Ammendola – Ancora una volta siamo felici di proporre alla popolazione una soluzione in grado di abbinare alla qualità altissima dell’acqua la possibilità di risparmiare nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. I nostri fontanelli hanno riscosso un grande successo non solo perché erogano acqua buonissima, ma anche perché sono occasione di incontro e di socialità. Non possiamo che rallegrarcene”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*