Nei prossimi giorni in arrivo altri 12 profughi

“Per Prato i numeri sono sotto controllo, ma a livello nazionale è emergenza profughi. Per questo è importante capire a fondo qual è la situazione e trovare sinergie di area metropolitana per mettere in campo le soluzioni migliori”. Così il vicesindaco Simone Faggi annuncia la riunione che lo vede impegnato domani a Roma, presso l’Anci nazionale, durante la quale i Comuni verranno fatti partecipi delle informazioni sugli sbarchi di profughi. Intanto nei prossimi giorni è previsto a Prato l’arrivo di 12 persone, delle quali due andranno a Poggio a Caiano e 10 saranno ospitate all’ostello di Villa Fiorelli. Tutti i costi sono sostenuti con risorse del ministero.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*