A Prato oltre 7000 imprese sono “rosa”

Ha superato quota 7 mila il numero di imprese femminili che operano sul territorio di Prato. Lo conferma l’indagine Unioncamere sull’imprenditoria femminile aggiornata al 30 settembre 2014, rielaborata dall’ufficio studi della Camera di Commercio di Prato. Nel terzo trimestre di quest’anno un terzo delle nuove iscrizioni è da collegarsi a imprenditrici, che hanno deciso di aprire la propria attività.
“Si tratta di un universo in evoluzione, la forza economica femminile sul nostro territorio si fa sempre più marcata – commenta Luca Giusti, presidente della Camera di Commercio di Prato – Ormai siamo ai vertici della classifica nazionale per imprenditoria femminile, l’intraprendenza delle donne che operano qui sono un segnale importante di vivacità che dobbiamo saper valorizzare e aiutare a crescere”.
Sono gestite da donne il 49% delle imprese di servizi alla persona della nostra area e il 33% delle imprese al dettaglio. Addirittura solo nell’ultimo trimestre le nuove iscrizioni di imprese femminili nelle attività di servizi alla persona ha superato il 64%
Se le imprese individuali femminili sono 4700, le donne sono molto presenti anche nelle società di capitali, raggiungendo quota 1197.
“L’affacciarsi sul mercato delle imprenditrici è sempre meno timido, si parte con progetti strutturati, pensati per crescere – aggiunge Giusti – e non solo come forme di auto impiego. E poi queste donne hanno anche una maggiore capacità di fare rete, una spinta in più che aiuta a creare un coinvolgimento maggiore”.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*