“Fai la spesa per chi è povero”: sabato 29 novembre anche a Prato la giornata della colletta alimentare

Rifornirà una rete di oltre trenta opere di carità pratesi la colletta organizzata come ogni anno dal Banco Alimentare con il sostegno della Provincia di Prato. 500 volontari e la partecipazione di enti, punti vendita, associazioni e anche privati rende possibile anche a Prato la realizzazione della Giornata nazionale della colletta alimentare, che conta sulla generosità di quanti, facendo la spesa sabato, decideranno di donare un sacchetto anche ai volontari fuori dei 28 punti vendita aderenti sul territorio.
“In questo momento di grande difficoltà l’associazionismo e il volontariato sono la spina dorsale che sorregge Prato e dà risposte a chi ha bisogno – ha detto Citarella – Sarò in prima fila sabato per dare il mio contributo, ma il mio impegno sarà anche quello di lavorare perché l’economia riparta. Non c’è volontariato purtroppo che possa sostituire l’assenza di lavoro”.
“Come ogni anno l’impegno che tutta la rete si assume per oliare la macchina della raccolta è davvero grande – ha aggiunto Cosci – Dalla Misericordia, alla Pubblica assistenza, dagli alpini agli scout e fino al Rotary Club sono tantissimi coloro che danno una mano. E vorrei davvero ringraziare tutti per la disponibilità che ci offrono”.
La Giornata della colletta alimentare è una gara di solidarietà alla quale tutti sono invitati a partecipare per raccogliere generi alimentari da donare ai più bisognosi. Per questa diciottesima edizione sono stati aggiunti al paniere dei prodotti, che comprendeva alimenti per l’infanzia, legumi, sughi e pelati e tonno in scatola, anche biscotti, riso e olio d’oliva. La donazione si potrà fare in 28 supermercati del territorio provinciale sabato 29 novembre dalle 8 alle 20. I volontari del Banco, con la pettorina gialla, all’esterno del punto vendita non raccolgono soldi, ma solo alimenti. L’anno scorso furono donati 40 quintali di alimenti. A Prato collaborano all’iniziativa la San Vincenzo De Paoli, la Misericordia, che si occupa del trasporto degli alimenti, la Pubblica Assistenza il Rotary Club, gli Scout, la Gioventù studentesca e i CL Universitari, le parrocchie e gli Alpini. Il magazzino per lo stoccaggio degli alimenti si trova a Montemurlo e viene offerto gratuitamente per il tempo necessario a effettuare la distribuzione da un privato.
SUPERMERCATI ADERENTI – Nel Comune di Prato COOP Parco Prato via delle Pleiadi, CONAD di via Fontanelle, via Montalese, via Catani 28, via 7 Marzo e via Gherardi, ESSELUNGA di via Galilei 235 e di via Fiorentina, PAM Superal di via Ferrucci 132, di via Pistoiese 199, via Palermo e via Targetti 20, PENNY MARKET di via Mino da Fiesole, via Marengo, via Wangen, e di via delle Ripalte, LIDL in viale della Repubblica, SIGMA via Ferraris, EUROSPIN, via del Gello, SUPERFRESCATO viale Marconi. Nel Comune di Montemurlo SIMPLY via di Vittorio. Nel Comune di Poggio a Caiano PAM Superal via Matteotti, 18, Penny Market via Lombardia 23-25, COOP piazza della Riconciliazione. Nel Comune di Vaiano COOP via Rosselli, 76

1 Commento

  1. Vai ora c’è questa moda!!! Non è possibile che ogni sabato e domenica c’è sempre gente che chiede di fare la spesa per altri. E’ già da 2 domeniche, che alla esselunga trovo questa gente col sacchetto che ti invita a donare qualcosa. Ma a chi vanno realmente questi alimenti?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*