Faltoni contro Asm: “Per colpa loro nel bilancio 1milione e 400mila euro di mancati incassi per le sanzioni Tia”

Come già scritto nell’articolo precedente (LEGGI L’ARTICOLO) stamani l’assessore al bilancio del Comune  Monia Faltoni ha avuto parole critiche nei confronti di Asm. Nel bilancio di previsione, infatti, alla voce sanzioni per mancati pagamenti della Tia/Tares, compare un -1milione e 400mila euro. Colpa di Asm, secondo l’assessore. “Invito fortemente Asm ad essere più precisa e puntuale. In fase di costruzione del bilancio di previsione l’azienda ci aveva assicurato di poter mettere a bilancio la cifra di 5milioni e 200mila euro come incassi dal recupero per le sanzioni da Tia/Tares – ha spiegato Faltoni – ma l’ultima previsione prevede una riduzione di 1milione e 400mila euro perché Asm da qui alla fine dell’anno non è in grado di bollettare ed inviare gli avvisi alle persone da sanzionare”. L’amministrazione così è stata costretta a rivedere al ribasso la previsione degli incassi. Quello della riscossione delle sanzioni è un capitolo spinoso. Ci vuole tempo (in media 5 anni) per recuperare le cifre e un buon 20% delle sanzioni non viene incassato. Nello stesso bilancio la cifra indicata (5,2milioni) era stata vista al ribasso, contando di incassare un quarto del dovuto.

2 Commenti

  1. Mi creda cara signora Faltoni, siamo molto ma molto più irritati noi di lei:siamo stanchi di mantenere in piedi un baraccone che non riesce nemmeno a notificare le sanzioni.Mi pare tra l’altro che trovino il tempo di farsi rinviare a giudizio a Catania Eppure a governare c’è l’amico del suo sindaco, cosa ci vuole a fare una leggina che permetta di recuperare dei bei soldini ai furbetti ? Vuol mettere il canone in bolletta della luce…..
    Quando ero piccolo passava l’esattore comunale, ma si sa ora ” è un’altra storia”

  2. Il capitolo imposte e’ delicato per questa città visto il taglio dei trasferimenti dello stato e l’aumento dei costi, senza contare gli ammanchi provocati dalla precedente giunta. Sarebbe il caso quindi che i soggetti preposti a questo compito facessere bene il loro compito visto che gli equilibri di bilancio non consentono di avere grandi spazi di azione. Meno male che sul fronte tasi sono giunte notizie buone sugli incassi ( passati dal 85% al 95%) eciò ha un po risollevato le casse comunali e dato un po di fiato ai cittadini con la creazione del fondo di 500.000 euro per alleviare il carico tasi a coloro che sono in difficoltà economica

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*