23 Novembre 2014

Furto alla Zenit Audax, i ladri spaccano porte e finestre per rubare la cioccolata. La società: “Nessuna denuncia, non serve a niente” FOTO


Furto nella notte tra venerdì e sabato alla Zenit Audax. I ladri hanno preso di mira il bar della società che si trova accanto al campo sportivo in via del Purgatorio nel parco dell’ex Ippodromo. Magro il bottino, solo qualche stecca di cioccalata ma ingenti sono i danni.

“Ecco il buongiorno che abbiamo trovato stamani alla Zenith Audax – ha scritto su Facebook il vice presidente della società Enrico Cammelli – il bottino è di 28 kinder bueno e qualche migliaio d’euro di danni oltre a quelli delle foto altre due serrature divelte e l’allarme danneggiato. Abbiamo deciso insieme a Carmine Valentini (il presidente NdR) di non fare denuncie tanto non serve a nulla”.

Non è la prima volta che i ladri colpiscono la società sportiva, “dal 2010 a oggi abbiamo subito almeno dodici furti – racconta Cammelli – i malviventi sono entrati nel bar, in segreteria e nel magazzino. In passato si sono verificati furti nelle auto in sosta durante gli allenamenti, oggi il fenomeno è diminuito perché il Comune ha illuminato il parcheggio”.

Forte la rabbia del vice presidente che si dice amareggiato per una situazione divenuta ormai incontrollabile: “Abbiamo un sistema d’allarme e i cartelli con su scritto zona videosorvegliata ma non serve a nulla, i malintenzionati ci colpiscono lo stesso”. Nell’ultimo episodio i ladri per entrare nel bar hanno divelto l’allarme e spaccato una porta e una finestra (come si vede nelle foto sotto). “Per una società come la nostra non è cosa da poco pagare continuamente queste riparazioni”, conclude Cammelli.

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Come
Come
7 anni fa

Hanno ragione che non serve a niente però così facciamo anche il gioco di chi (come nella vecchia giunta) dati alla mano dicono che i reati sono diminuiti, attenendosi solo alle denuncie che ovviamente diminuiscono notevolmente quando la fiducia nelle istituzioni é in calo.

Mariotempe
Mariotempe
7 anni fa

Quante Supposte dobbiamo ancora subire prima che qualcuno si incazzi veramente!!

incazzato
incazzato
7 anni fa

Ma chi si deve incazzare siamo un popolo di c.glioni buoni solo a lamentarsi. Tanto non cambierà mai niente.