Militari, Rifondazione Comunista critica il sindaco: “Pensavamo togliesse le ronde e invece Biffoni gli dà addirittura autonomia”

Finalmente il Biffoni “renziano”. Fino ad oggi il nostro giudizio sul lavoro del neo sindaco Matteo Biffoni non poteva che essere positivo,i progetti negli spazi dell’ex Ospedale ne erano un esempio. Oggi invece leggiamo delle nuove misure prese al tavolo della sicurezza provinciale,se qualcuno come noi ,Sel ed altri pensavo che sarebbe state tolte le ronde,si sbagliavo di grosso…infatti in quel tavolo si riconfermano ma anzi si va oltre,dando autonomia ai militari di percorre senza più la scorta di un carabiniere o poliziotto il nostro territorio. Ovviamente si legge che non avranno possibilità di intervento ma dovranno avvertire in caso di situazioni criminose le pattuglie in servizio in quel momento.
Di sicuro dubito che se fossero testimoni di un furto o di qualcosa di ben più grave rimarrebbero semplici testimoni… ma questo è giudizio personale. Quello invece che critico fortemente è il metodo renziano usato:nessuna consultazione su di un tema cosi’ importante con le altre forze della coalizione la nostra e per esempio Sel,che per una manciata di voti non entrò in consiglio comunale.
Nel programma si parlava di vigile di quartiere come figura di rilievo e si diceva che per migliorare la vivibilità di quell’area bisognava valorizzare alcune caratterizzazioni artistiche, culturali e ricreative della zona.Oltre alla presenza delle forze dell’ordine e della municipale appariva prioritario responsabilizzare i proprietari dei fondi e sanzionare gli esercenti non in regola. Il vigile di quartiere è una figura indispensabile per il controllo del territorio e per la prevenzione dei reati. Solo una presenza quotidiana, fatta di mediazione e cooperazione può far fronte alle varie necessità della cittadinanza. Il vigile di quartiere ascolta, rassicura e interviene, se necessario, con un bagaglio di informazioni e di conoscenza che è possibile grazie alla sua presenza sul territorio e alla vicinanza con la cittadinanza”.

Alessio Laschi
Segretario Rifondazione Comunista Prato

14 Commenti

  1. Questi son rimasti indietro forte. Neanche a me piacciono le “ronde” come le chiamate voi, ma non s’è ancora sentito dire che i militari vanno a manganellare qualcuno in centro per divertimento… e comunque un po’ da deterrenti lo fanno…

  2. Scusate, signori di Rifondazione, come mai speravate togliesse le ronde, ditelo perchè questa speranza è incomprensibile. Desiderate maggior delinquenza e maggior impunita’?

  3. Alessio
    Lei dubita che se assistessero a qualche fatto criminoso possano rimanere inattivi. Non é che se lo augura? O meglio, troverebbe disdicevole un loro intervento?
    Personalmente mi auguro invece che sia data loro carta bianca per stroncare, con ogni mezzo, azioni e attori criminali.
    Punto.

  4. I militari nelle città danno un’immagine bruttissima! A me personalmente ricordano il Cile di Pinochet! Nello specifico sono inutili e dispendiosi dato che si pagano noi e da quasi sei anni che non fanno niente, tranne passeggiare! Altro che deterrente!

  5. Caro Matteo al di la dell’impressione che danno, che puo’ essere soggettiva, oggettivamente o che prestino servizio per le strade di Prato o che stiano in caserma la spesa per noi cittadini è la stessa perchè lo stipendio che prendono è il solito, quindi il concetto che se non circolano si risparmia è falso.

  6. daranno anche un immagine bruttissima, a me danno un immagine di sicurezza e prevenzione..se poi non possono agire come si deve diamo la colpa ad una legge fatta con i piedi tanto per cambiare.
    E cmq sia vengono pagati ugualmente che stiano in caserma o che stiano per la strada a controllare quindi tanto meglio che stiano per la strada.
    Sempre e solo pronti a criticare, visto che siete tanto bravi rifondazione e co, avete soluzioni alternative?

  7. diciamo la verità: rifondazione esiste ancora? dovrebbero essere gli ultimi a parlare quei 4 gatti che in passato hanno contribuito a rovinare la città!

  8. infatti in centro io non ci vado più da diverso tempo,grazie agli stranieri hanno perso un acquirente sia i locali che le attività.bye bye

  9. Dato che ci siamo, cari comunistelli, togliamo anche la polizia e i carabinieri….siete super ridicoli ma non è una novità.

  10. Rifondazione comunista come al solito nn vuole vedere sono con i paraocchi o forse stanno bene con la delinquenza . Io sono favorevole a qualsiasi iniziativa che tuteli il cittadino e la nostra città dico grazie ai militari che si prestano a questo servizio magari circolassero di più specialmente nelle Zone S Giorgio , giardini passerella compresa zona asilo e ciclabile dove c e spaccio di droga. Ma questi politici dove vivono???

  11. la “vecchia guardia” non molla,capisco gli anziani che ormai non hanno più scopi nella vita, quindi invece d’andare con la moglie vanno con falce e martello,ma i giovani invece di pensare al futuro,stanno dietro a centri sociali e tute bianche.e poi dicono che c’è crisi di matrimonio tra i giovani,la politica mangia la testa alle nostre generazioni.

  12. la madre dell’ignorante è sempre incinta.
    1.mi farebbe piacere sapere come rifondazione ha rovinato questa città? addirittura avevamo questo potere
    2.Lavoro da 13 anni e sono un perito tessile…penso di saperne qualcosa di lavoro.
    3.La nostra è una battaglia di civiltà…torniamo pure al medioevo ,alla ghigliottina e a bruciare le streghe…
    4.spero tanto che i vostri figli siano più intelligenti di voi e che crescendo in un mondo ormai globalizzato abbiamo rispetto pe r il diverso

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*