Palestra, biblioteca e auditorium: il Dagomari si allarga. Biffoni: “Promessa mantenuta”

“Avevo preso un impegno con tutti voi e sono contento di averlo mantenuto ed essere qui, in questo nuovo auditorium che si inaugura oggi, 25 novembre, come promesso.” Il sindaco, e presidente della Provincia, Matteo Biffoni ha salutato così gli studenti del triennio del Dagomari riuniti in assemblea nei nuovi spazi realizzati dalla Provincia.
La promessa era stata fatta in occasione della manifestazione che gli stessi studenti avevano organizzato il 24 ottobre scorso per lamentare ritardi nell’assegnazione della nuova struttura polivalente che comprende, oltre all’auditorium, la biblioteca e la palestra attrezzi. Biffoni dopo aver ricevuto una delegazione di ragazzi insieme al direttore generale della Provincia Massimo Migani e ai dirigenti dei lavori pubblici Antonio De Crescenzo e dell’Istruzione Franca Ferrara si era impegnato a rendere operativi gli spazi entro il 10 novembre (in realtà sono stati consegnati il 5 novembre) e l’auditorium in occasione della loro prima assemblea in programma appunto per questa mattina.
“Sono sempre disponibile al confronto perché attraverso il dialogo si trovano le soluzioni migliori – ha aggiunto Biffoni rivolto ai ragazzi – Il tema della scuola resta sempre una priorità, voi siete il nostro futuro e a voi è dedicato il massimo impegno”.

I nuovi spazi polivalenti dell’istituto Dagomari sono stati consegnati a maggio. Il lungo iter per i collaudi previsti dalla legge si è concluso il 5 novembre e da quella data l’auditorium è a disposizione della scuola. Gli spazi sono stati pensati fin dall’inizio come un completamento dell’istituto, ma oggi sono ancora più necessari, vista la crescita degli iscritti. Costata oltre 1,3 milioni di euro, la nuova struttura conta 1.260 metri quadri, si sviluppa su due livelli e comprende palestra, biblioteca e auditorium.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*