Seconda spaccata in 24 ore ai danni di negozi di telefonia. Forse una banda specializzata FOTO e VIDEO

Dopo il furto con spaccata messo a segno ieri notte ai danni del negozio Calamai in viale della Repubblica (Leggi l’articolo), un’altro rivenditore di telefonia è finito nel mirino dei ladri. Stavolta è toccato al negozio Vodafone di via Mascagni a San Paolo. Si è trattato di un furto lampo, durato pochi minuti, per molti versi simile a quello compiuto la notte scorsa. I ladri sono entrati in azione verso le 4. Inizialmente hanno tentato di infrangere la porta blindata vetrata con un tombino ed un vaso; non riuscendoci hanno scassinato l’infisso facendo cadere a terra la lastra di vetro. Una volta all’interno, nonostante fosse scattato l’allarme, i malviventi si sono impossessati di numerosi cellulari e tablet di ultima generazione, per un valore di circa 20 mila euro, e sono scappati facendo perdere le tracce. Sul posto è intervenuta la Polizia. Non è da escludere che possa trattarsi di una banda specializzata in furti del genere, che rimette in commercio la refurtiva all’estero, visto che in Italia i cellulari rubati possono essere prontamente bloccati.

“Nelle scorse settimane si sono presentate in negozio delle persone sospette, che non avevamo mai visto prima e che ci hanno chiesto di vedere diversi telefoni, senza poi comprare niente – racconta il titolare Maurizio Mati -. Potrebbe essersi trattato di sopralluoghi prima del furto. La porta era quella utilizzata da una banca: blindata e con un vetro anti-infrazione; altre volte aveva retto a tentativi di scasso. Stavolta è andata diversamente. Adesso penseremo a proteggere ancora di più gli accessi magari con delle inferriate”.

1 Commento

  1. È proprio un’altra storia, dal 10 posto siamo destinati al podio, vediamo in quale posizione……grande Monopoli.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*