Pallavolo: Viva e Ariete sognano

Il Viva riaggancia Fucecchio, l’Ariete è in zona play off. Carmignano e Viaccia due vittorie per la salvezza. Di seguito tutte le gare nello specifico.

Serie D Femminile Girone B
Ariete Prato Volley Project – Pallavolo Delfino Pescia 3-2 (25-27; 25-16; 25-20; 15-25; 15-9), Palestra di San Paolo, arbitro Aristodemo.
Prato supera Pescia e rimane in corsa per la post season. Prestazione altalenante di entrambe le squadre ma alla fine festeggia Praro che rilancia ulteriormente la sua candidatura per i play off. La gara. Ariete in campo con Agostini e Foggi in diagonale, Legnini e Boso al centro, Belli e Carovani di banda e Marchesini libero. Inizio lento della sfida con tanti errori da ambo le parti. Ospiti sul 9-12 e 12-14. lazzaroni al tempo e ad inserire Dellernia. Equilibrio sul 18-18, dopo il 18-16 per l’Ariete. Dentro anche Trinca poi nuovamente sostituita da Agostini. Squadre sul 21-21. Brava Pescia a strappare sul 21-23. Nel finale ancora tanti errori Prato e successo ospite. Nel secondo subito Ariete a reagire (7-1). Tempo ospite. Prato sull’11-3 e 16-4. Intanto in campo Lombardi per Belli. PVP avanti ma non immune da distrazioni. Carovani portava le sue sul 19-10. Tornava in campo Belli. Chiusura in scioltezza. Nel terzo parziale ancora Prato a soffrire (1-4 e 3-7). PVP che risaliva la china (6-7). Lazzarini dava fiato a Marchesini inserendo Scopelliti. Ariete sopra 14-12 e 18-14. Tempo Pescia. Alla ripresa Prato che strappava ancora sul 23-17 e poi a chiudere. Nel quarto partenza migliore delle ospiti (1-3 e 3-7). Prato a recuperare (8-9). PVP sempre poco continuo e Lazzarini a richiamare le sue sul 13-16. Pescia che saliva sul 14-19 dopo due attacchi di Foggi difesi ed un muro su Belli. Chiusura ospite e tie break. Quinto equilibrato anche negli errori (3-3). Primo break Ariete sul 6-3 con tre errori ospiti. Foggi in parallela per il 7-3. Tempo Pescia. Cambio campo sull’8-3 PVP. Prato che non sapeva sottrarsi dal complicarsi la vita (8-6) ma che dopo il time out di Lazzarini trovava l’aiuto insperato delle ospiti e la buona prestazione di Legnini, decisiva in almeno due occasioni, per tornare al break (11-6). Chiusura in scioltezza e corsa play off che rimane aperta.

La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Agostini, Trinca, Belli, Carovani, Lombardi, Fanti, Foggi, Bessi, Boso, Legnini, Marchesini, Dellernia, Scopelliti. All. Lazzarini.

Le altre Serie D del Progetto
Serie D Girone A – Pallavolo Carmignano – Il Discobolo Viareggio 3-2 (17-25; 25-21; 25-21; 25-27; 15-11), Palestra Il Pontormo, arbitro Barcellona
La rosa della Pallavolo Carmignano: Bombardieri, Carlesi, Rossi, Costa, Memoli, Sanesi, Vanni, Scafetta, Garbesi, Campani, Sguanci. All. Giannotti.

Serie D Girone B – Viaccia Volley – Appennino Pistoiese 3-1 (25-14; 25-27; 25-16; 25-17), Palestra Salvo D’Acquisto di Tavola, arbitro Flower.
La rosa del Volley Viaccia: Prosperi, Menchetti, Ricci, Vannucchi, Spagnoli, Chiti, Scipioni, Campostrini, Marchi, Turchi, Simonetti, Martire, Bresci. All. Formigli.

Serie D Girone B – Asd Pall. Aghinolfi – Viva Volley 2-3 (25-20; 20-25; 25-23; 27-29; 10-15) Palestra Don Milani di Marina di Massa, arbitro Raguso
La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Gianni, Piccini, Parretti, Moretto, Ponzetta, Ridolfi, Nesi, Basagni, Innocenti, Borchi, Vannini, Sanesi. All. Polenzani.

Nel Girone A, Carmignano fatica, soffre ma alla fine strappa due punti importanti per la sua corsa salvezza. Successo che poteva essere anche più rotondo se nel quarto parziale le ragazze di casa non si fossero fatte bruciare dalle ospiti allo sprint. Carmignano con due palleggiatrici in campo, Bombardieri e Carlesi in diagonale, poi Garbesi e Sguanci al centro, Sanesi e Vanni di banda e Panerai libero. Formazione inedita ma non fortunata con ospiti a comandare il gioco ed a chiudere senza problemi. Nel secondo ancora Discobolo sopra (3-11) ma reazione Carmignano, dove intanto era entrata Rossi, che recuperava e sorpassava sul 19-17. Padroni di casa che non mollavano più e si riportavano in parità. Nel terzo ancora ospiti a partire meglio (3-7) ma Carmignano di nuovo a rimontare (14-11). Chiusura a 21 e padrone di casa in vantaggio. Ottima la prova di Rossi. Nel quarto ancora partenza lenta di Carmignano (1-5) e reazione immediata delle ragazze di casa (10-8). Nel finale lotta punto su punto e ospiti che strappavano il diritto al tie break. Inizio del quinto tutto di marca pratese (8-5). Carmignano saliva fino al 13-9 per poi chiudere e festeggiare due punti di platino.

Nel Girone B, il Viaccia supera l’Appennino e guadagna tre punti che valgono come ossigeno per la sua graduatoria. Primo set sontuoso delle pratesi che scendevano in campo con Prosperi e Ingrassia in diagonale, Turchi e Ricci al centro, Chiti e Spagnoli di banda e Marchi libero. Set iniziale senza storia, come detto, e gara che si faceva combattuta nel secondo parziale quando le due squadre lottavano punto su punto, Viaccia aveva un set point (25-24) ma poi cedeva ai vantaggi. Nel terzo e nel quarto set, però, Chiti e Spagnoli facevano la differenza. Viaccia volava e faceva sua la gara. Ora testa al recupero di mercoledì in casa della Pieve.

Sempre nel Girone B, il Viva Volley rischia, soffre ma alla fine sbanca Massa e appaia Fucecchio al primo posto. Successo soffertissimo, come detto, con l’Aghinolfi, una delle formazioni più in forma del torneo, che ha avuto anche tre match point per chiudere i conti nel quarto set. Brava in quel caso Prato a rimanere agganciata alla gara con unghie e denti.  Inizio con Viva che schierava Giuntoli e Borchi in diagonale, Piccini e Moretto al centro, Ponzetta e Ridolfi di banda e Vannini libero. Inizio choc di Prato che andava subito sotto 9-2, soffrendo la palestra angusta ma anche un approccio blando alla gara. Viva a recuperare (11-9) ma nuovamente a subire il break (20-12). Rimonta finale di Ridolfi e compagne che non evitata la sconfitta. Nel secondo parziale ancora Aghinolfi sugli scudi (4-2 e 10-7). Prato a tornare sotto (11-10) ma sempre ad inseguire (15-13) prima di sorpassare e trovare il massimo vantaggio con ace di Ridolfi (15-18). Massa ricuciva subito (18-18) ma erano brave le pratesi a fuggire di nuovo nel finale. Nel terzo chi si attendeva la partenza forte di Prato rimaneva deluso. L’Aghinolfi non mollava e dopo essere andato sotto (7-9) sorpassava (13-11). Le due squadre facevano l’altalena con le padrone di casa comunque a comandare (19-17, 20-20, 23-20). Erano le ragazze dell’Aghinolfi a tagliare per prime il traguardo del 25, nonostante la rimonta di Prato fino al 24-23 con Borchi protagonista. L’equilibrio era assoluto anche nel quarto parziale. Prato sopra 2-5 ma subito riassorbito (6-6). Ridolfi provava a strappare per le sue sul 15-17 ed era brava Ponzetta a guadagnare il più tre (18-21). Massa però rimaneva in scia e tornava al pareggio sul 22-22. Finale allo sprint con padrone ci casa che non concretizzavano tre match point e subivano il 27-29. Scampato il pericolo il Viva partiva meglio nel quinto (1-3 e 3-6). Massa però mai morta e nuova parità sul 6-6. Al cambio campo Viva avanti di uno (7-8). Nuovo break Viva appena ripreso il gioco (7-10). Massa subito a ricucire (9-10). Prato strappava di nuovo e chiudeva a dieci.

Le Divisioni:
In Seconda Divisione Pol. 29 Martiri che vince 0-3 sul terreno dell’Etruria Sesto Fiorentino. Nello stesso Girone A, l’Ariete PVP perde invece in casa del Santa Maria al Pignone 3-0. Nel Girone B, invece, derby pratese che arride al Viva Volley che batte il Volley Viaccia 3-0. In terza Divisione Vaiano batte 3-0 l’Olimpia Poliri. Il Viva Volley vince in casa dell’Empoli Pallavolo 1-3 e rimane in scia di Certaldo. Vince anche l’Ariete PVP che batte il V.P. Città di Scandicci 3-0.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*