Pallavolo: Carmignano OK, Viva e Viaccia sorridono a metà

Sorride il Carmignano che conquista tre punti preziosi per la salvezza. Sorridono a metà Viva Volley e Viaccia che arrivano al tie break senza conquistare nessuna delle due l’intera posta in palio preziosa per i rispettivi obbiettivi. Piange per la sconfitta a Pistoia l’Ariete che però può sorridere per i risultati delle concorrenti ai play off che la tengono in corsa.

Serie D Femminile Girone B
La Fenice Pistoia – Ariete Prato Volley Project 3-1 (25-19; 25-22; 15-25; 25-22), Palestra Anna Frank, arbitro Papini.
L’Ariete perde a Pistoia ma rimane in corsa per i play off. Serata negativa per Prato che cede senza ottenere punti sul campo di una squadra peraltro di valore e ricca di talento. Insomma, un passo falso che ci può stare anche se fa male. La gara. Ariete che iniziava malissimo soffrendo in ricezione e difesa contro la squadra di Caramelli e Beconi. Prato sotto 6-2 e subito tempo Lazzarini. Dopo la pausa ancora Fenice a strappare (9-3 e 13-4). Belli e compagne cercavano il recupero e sul 13-8 era Caramelli a chiamare tempo. Al ritorno in campo massimo sforzo PVP che tornava a meno tre (16-13) ma successivo break (20-13) decisivo del Pistoia che chiudeva. Nel secondo parziale Prato sotto 3-1, a recuperare e sorpassare (3-4) ma poi a concedere ancora il break alle padrone di casa (8-4) ed a costringere Lazzarini al tempo. Prato imprecisa e fallosa e la Fenice che scappava sul 13-6. Con coraggio e orgoglio le ragazze ospiti recuperavano fino al meno due (16-14) e poi ad una sola lunghezza (18-17). Prato saliva sul 19-21 e costringeva Caramelli al tempo. Al ritorno in campo sorpasso Fenice (22-21) che poi strappava fino a chiudere contro un PVP che rimaneva poco lucido. Nel terzo grande reazione pratese che dopo essere andata sotto 6-3 sorpassava sul 6-7 e costringeva due volte al tempo Caramelli sul 9-14 e sul 10-16. Fuga ulteriore sul 12-19 e chiusura a 15. Nel quarto equilibrio iniziale rotto da l break Prato (4-7). Recupero delle ragazze di casa (7-8). Squadre in parità e poi nuovo sorpasso Pistoia (13-12 e poi 15-13). Il nuovo break importante de La fenice arrivava sul 21-18 ma l’Ariete reagiva subito (21-21). Finale di set sul filo di lana. Tempo Pistoia sul 21-22. Caramelli toccava le corde giuste e lo sprint decisivo lo metteva a segno La Fenice.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Agostini, Trinca, Belli, Carovani, Lombardi, Fanti, Foggi, Bessi, Boso, Legnini, Dellernia, Marchesini, Scopelliti. All. Lazzarini.

Le altre Serie D del Progetto

Serie D Girone A – Elba Volley Blu Navy – Pallavolo Carmignano 1-3 (13-25; 25-17; 15-25; 16-25), Palestra Cecchini Portoferraio, arbitro Natalini
La rosa della Pallavolo Carmignano: Bombardieri, Carlesi, Rossi, Costa, Memoli, Sanesi, Vanni, Scafetta, Pieragnoli, Garbesi, Campani, Sguanci, Panerai. All. Fiaschi.

Serie D Girone B –Viva Volley – Viaccia Volley 3-2 (24-26; 25-16; 24-26; 25-14; 15-13), Palestra San Paolo, arbitro Becucci.

La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Gianni, Piccini, Parretti, Moretto, Ponzetta, Ridolfi, Nesi, Basagni, Innocenti, Borchi, Vannini, Sanesi. All. Polenzani.
La rosa del Volley Viaccia: Prosperi, Menchetti, Ricci, Vannucchi, Spagnoli, Chiti, Scipioni, Campostrini, Marchi, Turchi, Parri, Simonetti, Colzi, Martire, Bresci. All. Formigli.

Nel Girone A, vittoria di platino della Pallavolo Carmignano che sbanca Portoferraio e conquista tre punti fondamentali per la sua corsa salvezza. Era una sfida diretta ed è quindi un successo che vale il doppio. La gara. Carmignano in campo con Bombardieri e Rossi in diagonale, Garbesi e Sguanci al centro, Sanesi e Vanni di banda e Panerai libero. Primo parziale ottimo per le ospiti che scappavano sul 10-15 e non lasciavano più il comando chiudendo con un nettissimo 13-25. Elba alla riscossa nel secondo parziale ed inizio subito in salita per le pratesi che andammo sotto (5-0 e 9-2) prima di restituire il break e recuperare (9-6). Era però un fuoco di paglia perché la ricezione delle ospiti non funzionava e le ragazze di Portoferraio scappavano nuovamente e definitivamente sul 21-12 prima di chiudere a 17. Nel terzo proseguiva l’altalena di prestazioni delle due squadre. Questa volta infatti toccava a Carmignano giocare meglio ed alle padrone di casa sbagliare e subire. Pratesi avanti 0-8 ed a mantenere il vantaggio (9-17) fino alla fine. Nel quarto parziale ancora Carmignano a partire bene (5-10). Pratesi che non mollavano più il comando e chiudevano in scioltezza a 16.

Nel Girone B un derby dove tutti sorridono a metà. Il Viaccia si regala una grande prestazione ma solo un punto, il Viva un successo che però fa scappare nuovamente Fucecchio sul più uno. Gara non bellissima, come ogni derby che si rispetti con entrambe le squadre che tengono vivi i propri obbiettivi. Il Viva per la promozione non potrà sbagliare più niente. Viaccia per salvarsi dovrà ripetere ancora quattro prestazioni come quella offerta nel derby. La gara. Viva con Giuntoli e Borchi in diagonale, Piccini e Moretto al centro, Ponzetta e Ridolfi di banda e Vannini libero. Risposta Viaccia con Prosperi in regia, Ingrassia opposto, Colzi e Ricci al centro, Spagnoli e Chiti a schiacciare e Marchi libero. Inizio migliore per il Viva che saliva sull’8-4 prima di farsi assorbire da due ace del Viaccia (9-6). Gara equilibrata con muro di Spagnoli per il 12-10 ed una lunghissima azione chiusa da Borchi per il 14-10 delle ragazze di casa. Gara divertente e Viaccia a tornare a meno tre (18-15) prima del nuovo break Viva firmato Ridolfi e Piccini (21-15). Intanto dentro Scipioni da un lato e Basagni dall’altro. Spagnoli e compagne non mollavano (22-21) complici anche alcuni errori del Viva. Moretto riportava a più due il Viva, Ingrassia firmava la parità sul 23-23. Ricci per il sorpasso e Polenzani al tempo. Era viaccia a chiudere al secondo tentativo grazie ad un attacco out delle avversarie. Secondo parziale con Viva a reagire (4-0 e 8-3). Gara giocata a strappi ma con Viaccia che accusava la stanchezza di un set precedente tirato e lasciava maggiore spazio al Viva. Viva sul 14-8 e poi sul 19-12. Dentro Scipioni, Campostrini e Parri. Viva sul 22-15 con bell’attacco di Ridolfi. Chiusura a 16 con Borchi. Nel terzo ancora equilibrio ma gara che diventava nervosa e brutta. Viva sopra 7-4 e 9-6 con un punto furbo di Giuntoli e muro di Ponzetta. Viaccia a recuperare e sorpassare sull’11-13. Polenzani a chiamare tempo. Di errore in errore si arrivava al tempo Viaccia sul 17-16. Intanto era entrata Nesi nel Viva. Al ritorno in campo break della squadra di casa 20-17 con muro di Piccini. Viva sul 22-18 ma incapace di azzannare il set e Viaccia a recuperare (22-23) per un altro finale allo sprint. Spagnoli ad annullare il set point Viva e Chiti e Ingrassia a portare a casa il parziale per le ospiti. Nel quarto equilibrio iniziale rotto dalla voglia di rimonta del Viva che saliva sul 17-8 attaccando bene con Ponzetta e sfruttando il calo fisiologico di Viaccia. Chiusura Viva senza problemi e tutto rinviato al quinto. Nel tie break Viva che cambiava campo avanti di due (8-6) con moltissima fatica. Viaccia a recuperare (8-8) ma poi a sbagliare e Formigli al tempo sul 10-8 Viva. Ancora tempo ospite dopo l’11-8 delle ragazze di casa. Ancora tanti errori e gara che rimaneva aperta. Polenzani al tempo sul 12-11. Viva che saliva 13-11 ma veniva nuovamente ad impattare (13-13). Doppio errore Ingrassia e chiusura Viva.

Le Divisioni:
In Seconda Divisione Pol. 29 Martiri ha ospitato e battuto per 3-2 il Chianti Volley Azzurra. Nello stesso Girone A, l’Ariete PVP batte invece l’Etruria Sesto Fiorentino 3-1 al termine di una sfida ricca di errori ma che regala a Prato la seconda vittoria stagionale. Nel Girone B, invece, turno esterno per il Viva Volley che perde 3-1 in casa del Firenze Ovest. Il Volley Viaccia perde in casa 1-3 contro l’Impruneta. In terza Divisione Vaiano vince 0-3 in casa del S. Maria al Pignone.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*