Pallavolo: Viva OK, Ariete sconfitta

Un Viva sicuro e concreto sbanca Cecina e vede la promozione. Sconfitta da un’ottima Siena l’Ariete PVP. Successo della Festa Provinciale del Minivolley. Ecco le gare nel particolare.
Ariete Prato Volley Project – S.s.d.s. Mens Sana Siena 0-3 (18-25; 23-25; 20-25), Palestra di San Paolo, arbitro Fiori.
PVP battuto da un Siena più quadrato e concreto. Due ottimi set giocati alla pari non sono stati sufficienti a Belli e compagne per sovvertire il pronostico contro la Mens Sana. Squadra forte ed esperta in tutti i reparti quella ospite e che il PVP ha ben contrastato per nei due set finali di una sfida bella e divertente. Un match che, tutto sommato, ha confermato pregi e difetti di un Ariete comunque da applausi. La gara. Prato con Agostini e Faggi in diagonale, Legnini e Boso centrali, Belli e Lombardi di banda e Marchesini libero. Indicazioni Cavallini precise: forzare in battuta ed attendere a muro. Compito rispettato dalle sue nel primo set con Prato in difficoltà e sotto 2-6 e 3-8 e Lazzarini subito al tempo. Ospiti che sembrano girare come un meccanismo quasi perfetto e Lazzarini al secondo stop sul 3-9. Siena senza pause (7-17 e 10-19). Giallo di frustrazione per capitan Belli. Chiusura ospite senza problemi anche se Prato ci metteva tanta grinta nel finale con Fanti, Dellernia e Trinca in campo. Inizio secondo set tutto pratese con Legnini ottima protagonista in battuta e Prato sul 5-2. Siena recuperava subito (5-5). Prato aveva però una marcia in più rispetto al primo parziale. Dellernia e Foggi la spingevano avanti (11-6 e 14-8) ma ad ogni calo del PVP corrispondeva un ritorno delle ospiti (14-12). Gara ora molto bella e Legnini e Foggi per il nuovo minibreak (18-15). In campo intanto Scopelliti ad alternarsi a Marchesini. Boso per il 20-17. Tampo ospite sul 21-17. Foggi con un colpo clamoroso per il 22-19 poi però tanta distrazione del PVP e Lazzarini al tempo sul 22-21. Sorpasso Siena sul 22-23. Sul 23-23 pallonetto vincente Siena e poi chiusura con una sciocchezza Prato. Nel terzo Prato subito forte (4-1) ma ancora una volta poco continuo (5-6). Ragazze di Lazzarini che ci mettevano il cuore e salivano sul 9-6 e poi 12-9 con ace di Foggi. Prato vanti fino al 15-12 ma poi arrivava il break Siena (15-18) che spaccava il set in due. Tempo Lazzarini ma al ritorno in campo solo parziale recupero PVP (17-19) e poi fuga definitiva Siena. Nel finale rosso a capitan Belli.
Ritorno e eventuale golden set a Siena, devo si gioca mercoledì 20 maggio alle 21.00.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Agostini, Trinca, Belli, Lombardi, Fanti, Foggi, Bessi, Boso, Legnini, Marchesini, Dellernia, Scopelliti, Sarti. All. Lazzarini.

Salumificio Sandri Cecina – Viva Volley 1-3 (25-22; 23-25; 19-25; 16-25), Palazzetto dello Sport Ester ed Astrid Frontera, arbitro Natalini
Il Viva sbanca Cecina e vede la promozione. Ottima prestazione di Ridolfi e compagne che, messe alle corde per un set e mezzo da un Cecina grintoso e vivace, ha risposto da grande squadra vincendo la resistenza delle “salamine” alla distanza e facendo forza sulle proprie qualità tecniche. Ottima la prestazione della giovane Nesi, schierata da opposto titolare. La gara. Prato con Giuntoli e Nesi in diagonale, Piccini e Moretto al centro, Ridolfi e Ponzetta di banda e Sanesi libero. Primo set di sofferenza per Prato comandava le prima fasi grazie ad un buon impatto di Nesi, Moretto e Ridolfi (2-6 e 10-14). La squadra di casa, però, giocava sull’entusiasmo di un play off conquistato all’ultima giornata e rimontava (14-14). Set che diventava equilibrato e Ridolfi in cattedra a trascinare il Viva fino al 21-21. Qui arrivava il break Cecina che saliva sul 23-21 e grazie ad un muro out e ad una invasione del Viva chiudeva. Viva sotto pressione e che nel secondo partiva lento (3-1). Viva a recuperare (5-6) e poi parziale equilibrato fino al 10-10. Qui tentativo di break Prato (10-14) che risultava vincente e sereno fino all’11-21. Poi black out Prato e ritorno delle “salamine” di casa che rimontavano con il muro sul 16-22 e poi 22-23. Break importante ma vanificato dal Viva che grazie ad un’invasione di casa e ad un mani e fuori di Ridolfi chiudeva a 23. Scampato il pericolo rimonta, Prato si scioglieva. Nel terzo Viva sotto 3-0 ma subito a reagire. A prendersi la squadra sulle spalle era questa volta Ponzetta che portava Prato sul 6-7. Piccini e Ridolfi stampavano i punti del più quattro (6-10). Giuntoli, Nesi e Ridolfi strappavano sul 9-16. Chiusura a 19. Nel quarto Viva a dominare (2-8) Fast di Piccini per il 6-12 e Ridolfi per il 15-21. Chiusura a 16. Gara di ritorno con eventuale golden set in casa per Prato mercoledì 20 maggio alle 21.00 a San Paolo.
La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Gianni, Piccini, Parretti, Moretto, Ponzetta, Ridolfi, Nesi, Basagni, Innocenti, Borchi, Vannini, Sanesi. All. Polenzani.

Le Divisioni:
In Seconda Divisione derby la Pol. 29 Martiri ha iniziato la sua avventura play off battendo 3-0 Montelupo, ritorno il 19 maggio in trasferta (ore 21.00). Il Viva Volley batte il San Piero a Sieve 3-0. Ritorno il 20 maggio a Vicchio.

Festa Finale del Minivolley:
Intanto sabato si è tenuta la Festa Finale di Minivolley 2014/2015 1° e 2° Livello del Comitato Provinciale Fipav. Festa divisa tra San Paolo e Keynes a causa del brutto tempo e successo strepitoso di partecipazione e di organizzazione per tutti i volontari di Ariete PVP, Volley Prato, Viva Volley, Viaccia e CGFS.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*