Pallavolo: Viva in rimonta

Due punti di carattere per il Viva. In rimonta, con tanta fatica ma anche immenso cuore, la squadra di Beccani strappa due punti di platino contro la Liberi e Forti. Due punti quasi insperati dopo i primi due parziali ed una vittoria, la seconda in campionato, che potrebbe davvero cambiare il senso del torneo della squadra pratese. La gara. Viva senza Borchi e Parretti e con Zerini e Ridolfi in diagonale, Moretto e Massaro al centro, Ponzetta e Nesi di banda e Sanesi libero. Inizio ospite (2-5) ma immediato recupero Viva (4-5). Pratesi che però apparivano contratte e impaurite e che lasciavano strada alle ospiti che salivano sul 5-10 e sul 12-20. Qui Prato si scuoteva e non avendo più niente da perdere iniziava a giocare sciolto. Nigi cambiava anche in regia con Rubertelli infortunata. Il Viva, spinto anche dal pubblico e da un turno sontuoso di Ridolfi in battuta, riconquistava la parità sul 21-21. Doppio cambio Beccani. Fiorentine avanti 21-24, Viva ancora a recuperare ed a sorpassare (25-24). Nesi per il 26-25. Moretto, dopo una magia di Giuntoli, per il 27-26. Difesa incredibile delle fiorentine e parità (27-27). Finale incandescente con giallo alla panchina ospite. Due errori, ricezione e doppia, condannavano il Viva. Nel secondo parziale equilibrio e bassi ritmi fino al 13-13. La prima squadra a trovare il break era quella ospite che, grazie ad una difesa asfissiante saliva sul 14-18. Beccani dava spazio a Piccini e Basagni. Prato recuperava sul 18-19 e costringeva Nigi al tempo. Firenze strappava di nuovo sul 18-23. Ridolfi e Massaro lottavano e riportavano Prato a meno due (21-23). Dopo il tempo della panchina ospite, Prato cedeva. Nel terzo Viva che iniziava male (1-4 e 3-7) e Liberi e Forti che invece partiva forte sulle ai dell’entusiasmo. Brave le ragazze di Beccani a non perdere contatto con la gara  e, punto dopo punto, a rientrare (9-9) e poi sorpassare (12-9). Ottimo il turno al servizio di Massaro.  Prato che saliva sul 19-15 ma che non riusciva a staccare definitivamente Firenze in una sfida dai ritmi bassi. Ospiti che, ancora grazie alla difesa ed al servizio, rientravano (19-19). Prato con una grande difesa di Sanesi e tornare avanti. Nesi tre volte per il 23-20. Liberi che tornava ancora in parità (23-23). Finale thrilling e chiusura di Piccini a muro, dopo aver annullato un match point.  Nel quarto buono l’inizio pratese (4-1 e 8-4) ma ancora Firenze ad alzare il livello della difesa e ritornare sotto (10-10). Gara molto lenta e ricca di errori. Squadre in equilibrio fino al 20-20. Poi break Viva con Nesi e Massaro (23-20). Prato chiudeva a 21 e tutto era rimandato al quinto. Nel tie break ospiti sul 2-4 e 3-6 con qualche sbavatura di troppo del Viva. Prato che con pazienza recuperava ed al cambio campo era sopra di uno (8-7). Alla ripresa solo Viva in campo ed a chiudere e chiusura senza affanni per due punti bellissimi.

VIVA VOLLEY – LIBERI E FORTI 3-2
Viva Volley: Giuntoli, Zerini, Moretto, Piccini, Parretti, Massaro, Basagni, Nesi, Ponzetta, Ridolfi, Innocenti, Vannini, Urso, Sanesi. All. Beccani.
Liberi e Forti: Brogi, Collini, Comparini, Fiesoli, Macchi, Maio, Mannini, Martino, Morozzi, Rubertelli, Santucci. All. Nigi.
Arbitro: Bambi.
Parziali: 31-33; 21-25; 26-24; 25-21; 15-8.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*