Pallavolo: il derby al Viva

Viva che si aggiudica il derby cittadino in Serie CF. Viaccia rialza la testa in Serie DF.

Serie C Girone A – Ariete Prato Volley Project –  Viva Volley 2-3 (20-25; 19-25; 31-29; 25-16; 9-15), arbitri Pranzini e Fibbi.
Il derby non delude. Due set perfetti del Viva, due set di orgoglio del PVP e poi il tie break. E’ ancora la squadra di Beccani ad aggiudicarsi la stracittadina e lo fa al termine di una gara dove ha saputo compattarsi e giocare di squadra. Dall’altra parte tanti errori nei primi due parziali e poi il cuore e l’orgoglio per recuperare almeno il diritto al tie break. L’applauso e l’augurio più grande va però a Dalida Innocenti ennesima infortunata di questa strana stagione del Viva. La gara. Ariete con Bartolini e Foggi in diagonale, Cafissi e Legnini al centro, Belli e Carovani di banda, Panerai libero. Risposta Viva con Giuntoli in regia, Innocenti opposto, Massaro e Moretto centrali, Ridolfi e Basagni bande e Sanesi libero. Inizio equilibrato ma con qualche errore di troppo giustificato dalla tensione palpabile in entrambi i campi. Primo break Viva (4-6 e 8-12) e tempo Targioni. Doppio colpo Innocenti (mani e out e muro) per il 10-16 e secondo tempo Targioni. Ariete che trovava il parziale per accorciare (14-18) ma Viva che era meno falloso e contava su una Sanesi brillante in difesa. Ospiti sul 17-22 con gran lungolinea di Innocenti. PVP ancora duro a morire e Beccani al tempo sul 20-24. Chiudeva Ridolfi. Secondo dove l’Ariete iniziava bene (3-1 e 5-4) ma poi cadeva in troppi errori. Bene, invece, il Viva che saliva sul 6-10 giocando una pallavolo maggiormente precisa. Ariete che faticosamente risaliva sul 10-13 ma che soffriva in ricezione. Sul 10-15 infortunio a Innocenti, una delle migliori del Viva fino a quel punto. Per lei problema al ginocchio sinistro in ricaduta da un attacco. Dentro Ponzetta. Viva che reagiva di rabbia (11-19) e Ariete che invece si smarriva ancor di più. Tempo Targioni e dentro Spagnoli. Ottima la regia di Giuntoli che smarcava bene le sue attaccanti (13-20). Ridolfi prendeva per mano la sua squadra che saliva sul 17-23. Chiusura per mano di Ponzetta. Nel terzo grande reazione d’orgoglio dell’Ariete che saliva sul 7-5 e poi allungava sull’11-7 costringendo Beccani al tempo. PVP che però non si fermava più e con Bartolini al servizio saliva sul 18-11. Viva che non demordeva a punto su punto riavvicinava le padrone di casa (20-15 e 21-19). Targioni doveva chiamare tempo. Sul 22-20 bella fast di Morotti, dentro Borchi. Belli al punto (24-21), ancora recupero Viva (24-23) e nuovo time out Targioni. Finale bellissimo. Viva a sorpassare con Borchi e Massaro (24-25), Ariete a restituire il favore (26-25). Errore al servizio del PVP sul 27-26. Squadre sul 29-29. Grande finale di set di Carovani (due attacchi e un muro vincenti). Chiusura PVP che riapriva i giochi. Nel quarto PVP a faticare fino  5-7 poi break di Belli e compagne (10-7 e 17-12) e parziale a senso unico con Viva che appariva tirare i fiato. Tutto rinviato al tie break dove partiva meglio l’Ariete (3-2) con Belli ma recuperava i Viva che saliva sul 3-6 costringendo Targioni al tempo. Carovani per il 6-7. Ospiti avanti di due al cambio campo. Ridolfi, una delle migliori, per il 6-10. Viva a scappare sul 7-12. Chiusura a 9.

La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Prosperi, Carovani, Legnini, Morotti, Cafissi, Belli, Spagnoli, Foggi, Panerai, Dellernia, Marchesini. All. Marco Targioni
La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Dedi, Moretto, Piccini, Basagni, Nesi, Ponzetta, Ridolfi, Massaro, Innocenti, Sanesi, Borchi. All. Beccani.

Le altre prime squadre del progetto:

Serie D Girone A – Volley Viaccia –System Volley Olimpic 3-1 (19-25; 25-21; 29-27; 25-16) arbitro Flower.
Finalmente Viaccia! Vittoria che riapre il campionato per la squadra di Formigli che batte l’Olimpic e si riporta in corsa per la salvezza. Serata iniziata male con Viaccia che, in campo con Trinca e Lombardi in diagonale, Colzi e Bessi al centro, Chiti e Mazzoni di banda e Scopelliti libero, andava subito sotto (2-7 e 10-17) cedendo male il primo parziale. Viaccia che iniziava male anche il secondo parziale (2-6 e 8-14) ma che trovava cuore e risorse nervose per tornare in scia (12-14) e poi pareggiare i conti (16-16). Il sorpasso sul 18-17 era solo il prologo ad un finale travolgente delle pratesi. Gara ribaltata e Viaccia ora a mille. Nel terzo subito decise Chiti e compagne (8-3). System  recuperare (12-11) ed a sorpassare (13-16). Ospiti che salivano ad un passo dal traguardo (20-23 e 22-24) ma qui usciva nuovamente l’orgoglio delle pratesi che recuperavano (24-24) e poi chiudevano a 27. Quarto et che era una formalità con Prato a strappare sul 10-5 e 18-9 ed a chiudere festeggiando la terza vittoria stagionale.

La rosa del Volley Viaccia: Chiti, Colzi, Scipioni, Trinca, Lombardi, Bessi, Agostini, Scopelliti, Sguanci, Pieragnoli, Mazzoni, Varani. All. Formigli.

Le divisioni:
In Seconda Divisione Girone A si è disputato venerdì il derby pratese tra Pol. 29 Martiri e Viva Volley. Vittoria Viva per 1-3 che mette nel mirino i play off. Derby anche nel Girone B con il Viva Volley Rossa che batte l’Ariete 3-0. In Terza Divisione, infine, Vaiano perde in casa 0-2 con il Città di Scandicci e perde il Viva per 3-0 ospite del Chianti Volley. Nel Girone B Viaccia battuto 3-1 dal Punto Sport Volley.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*