Pallavolo: serata no per PVP e Viva

Brusco stop per Ariete e Viva. Viaccia ancora sconfitto.

Serie C Girone A – Mens Sana Siena – Ariete Prato Volley Project 3-1 (25-14; 25-19; 18-25; 25-21), arbitri Barnini e Angiolini.
Un PVP in tono minore perde a Siena. Brutta serata per la squadra di Targioni che contro una Mens Sana brillante commette un grosso passo falso in ottica play off. Gara da dimenticare e testa ai prossimi impegni. Il match. Bartolini con Foggi in diagonale, Legnini e Morotti al centro, Carovani e Dellernia di banda e Marchesini libero. Inizio tutto di casa (4-0 e 9-4). Prato impacciato e che trovava poche uscite offensive. Siena sul 13-7 e poi sul 16-9. Chiusura a 14. Inizio lento di Prato anche nel secondo set (3-0 e 13-9). Ariete che stentava a trovare ritmo e continuità. Mens Sana avanti 16-13. Prato che non riusciva ad entrare in partita e padrone di casa che chiudevano in scioltezza anche questo secondo parziale. Targioni gettava nella mischia Belli, Cafissi e Spagnoli. Terzo set con Ariete sopra 1-5 e 3-8. PVP cresceva e saliva sull’8-15. Prato saliva sul 16-20 e chiudeva a 18. PVP rinfrancato e che nel quarto parziale partiva bene (1-4 e 6-8). Siena che comunque non mollava, recuperava (10-10) e sorpassava (14-12 e 16-14). Equilibrio fino alle fasi finali con Siena che trovava il break (23-21) e poi lo sprint decisivi.

La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Prosperi, Carovani, Legnini, Morotti, Cafissi, Belli, Spagnoli, Foggi, Dellernia, Marchesini. All. Marco Targioni

Le altre prime squadre del progetto:

Serie C Girone A – Viva Volley – Cortona Volley 2-3 (21-25; 25-22; 25-23; 23-25; 13-15), arbitri Fisicaro e Barcellona.
Una battaglia lunga cinque set regala al Viva solo un punto. Sconfitta sanguinosa e questo nonostante  il cuore e l’orgoglio che la squadra di Beccani ha saputo mettere in campo in una serata no. Non si può sempre essere brillanti e va dato merito a Cortona di aver costretto Prato a non esserlo. La gara. Viva con Giuntoli e Ridolfi in diagonale, Moretto e Massaro al centro, Ponzetta e Basagni di banda e Sanesi libero. Inizio buono di Cortona (1-3) subito ripresa da Prato (3-3). Viva che non approcciava bene la sfida con ospiti sempre a comandare (6-10 e 11-15). Squadra imprecisa e con poco ritmo quella pratese, lontana parente di quella vista nelle ultime uscite. Sul 15-19 dentro Borchi. Cortona che saliva sul 18-22 e chiudeva a 21.  Borchi confermata in campo con Ridolfi spostata di banda. Inizio ancora infarcito di errori per Prato (1-5) e Cortona serena e lucida ad approfittarne. Viva che giocava a strappi (4-6) ma ad un ritmo lento e con soluzioni scontate. Spettacolare difesa cortonese per il 5-8 ospite. Cortona che fuggiva sul 9-14 giocando un volley grintoso in difesa. Viva in grande difficoltà e senza molte alternative in panchina. Dentro Ponzetta per Ridolfi. Recupero pratese sul 13-15. Di grinta Viva che impattava sul 16-16 e poi tentava la fuga a sua volta (21-18). Ora era la volta di Cortona a sembrare in affanno e panchina ospite al tempo. Dopo la pausa Basagni e Borchi di giustezza per il 23-18. Piccolo recupero ospite ma chiusura a 22. Gara adesso più equilibrata ed inizio terzo set con Prato più convinto (4-2). Viva che sembrava giocare più sciolto e saliva sull’8-6. Cortona, però, non mollava di un millimetro e ad ogni passaggio a vuoto di Prato, puniva. Cortona avanti (8-11). Prato che tornava a sbagliare troppo (9-12). Squadre sul 14-14 e gara bruttina. Equilibrio spezzato da un muro in ritardo e da una ricezione sbagliata di Prato (18-20). Borchi a ricucire (20-20) e Pimentel al tempo. Alla ripresa Prato sul 23-21, con grande difesa di Basagni, Cortona al recupero. Errore al servizio ospite e set point Viva (24-23). Chiusura Basagni. Nel quarto ancora partenza forte delle ospiti spronate da Pimentel (3-9 e 4-10). Viva che pareva tirare il fiato (6-12). Cortona che scappava sul 14-19. Viva che trovava le energie per tornare sotto (19-20) e Pimentel al tempo. Borchi per il 20-21. Viva poco lucido ma con tanto cuore (22-22). Ridolfi per il punto 23. Errore in difesa e poi in attacco e set point ospite (23-24). Tempo Beccani. Chiusura ospite e tutto rinviato al tie break. Inizio tutto di marca pratese (3-0). Quinto con Viva avanti 8-4. Dopo il cambio campo gestione Viva (12-7) poi black out e recupero Cortona (12-12). Due errori Prato, aretine avanti 13-14 e tempo Beccani. Al ritorno in campo chiusura ospite.
La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Moretto, Piccini, Basagni, Ponzetta , Ridolfi, Sanesi, Borchi, Massaro, Zerini. All. Beccani.

Serie D Girone A – Flora Buggiano – Volley Viaccia 3-0 (25-13; 25-14; 25-18) arbitro Fortini.
La squadra di Formigli si arrende con un netto 3-0 al Flora Buggiano in una gara il cui risultato non è mai stato veramente in dubbio. Viaccia in campo con Trinca e Scipioni in diagonale, Pieragnoli e Colzi al centro, Chiti e Lombardi di banda e Scopelliti libero. Primo set senza storia (10-3 e 17-4) con Buggiano che chiudeva  a 13. Nel secondo set canovaccio che non cambiava (7-3 e 14-6). Allungo ulteriore dopo il tempo di Formigli (19-11) e chiusura questa volta a 14. Nel terzo reazione Viaccia e gara più equilibrata (6-6 e 12-10) ma break Buggiano sul 19-12 e che chiudeva a 18. Per Prato la salvezza è sempre più lontana.
La rosa del Volley Viaccia: Chiti, Colzi, Ricci, Scipioni, Trinca, Lombardi, Bessi, Agostini, Scopelliti, Sguanci, Pieragnoli, Legnini, Mazzoni. All. Formigli.

Le divisioni:
In Seconda Divisione Girone A ha perso 3-2 la Pol. 29 Martiri ospite del San Quirico Volley. Sempre nello stesso girone il Viva Volley perde 2-3 in casa contro il Montelupo. Nel Girone B il Viva Volley Rossa perde 3-2 in trasferta contro il Chianti Volley. L’Ariete PVP vince in casa 3-1 contro l‘Empoli Senior. In Terza Divisione, infine, il Viva Volley perde 0-3 in casa contro l’Hoster Food Firenze nel Girone A. Nel Girone B Viaccia perde 1-3 contro il San Quirico.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*