Bambino di due anni e mezzo si allontana dal campo nomadi di viale Marconi: la madre denunciata per abbandono di minori

Un bambino di appena due anni e mezzo è sfuggito al controllo della madre, una ventiduenne rom italiana che abita nel campo nomadi, e si trovava quasi in mezzo di strada, in viale Marconi, con il rischio di essere investito. È accaduto ieri pomeriggio: a dare l’allarme alcuni automobilisti che si sono accostati e hanno accudito il bambino portandolo in una posizione di sicurezza, per poi chiamare la polizia. Gli agenti delle volanti hanno accertato le buone condizioni del piccolo; poco dopo la madre è arrivata assieme ad altri parenti e ha ammesso che il figlio si era allontanato dal campo approfittando di un suo momento di distrazione. La 22enne è stata denunciata per il reato di abbandono di minori.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*