Stanno arrivando gli Acchiapparifiuti, una miniserie sulla corretta gestione dei rifiuti. Ogni domenica e giovedì alle 20,15 su Tv Prato VIDEO

Siete disturbati nella notte al pensiero della differenziata? Provate senso di terrore davanti al calendario dei ritiri? Avete incubi per smaltire gli ingombranti? Se la risposta è si, non esitate, chiamate “Gli Acchiapparifiuti”! Dal 2 giugno, ogni giovedì e domenica alle 20:15, su Tv Prato arriva una nuova miniserie televisiva ispirata al famosissimo film Ghostbusters, che ha però come protagonisti non i fantasmi, ma astrusi marchingegni per smaltire i rifiuti. Un ciclo di divertenti puntate che, tra invenzioni strampalate e gag comiche dei due supereroi del pulito, aiuteranno i cittadini orientarsi sul mondo del riciclo e metteranno in luce l’importanza di una corretta gestione dei rifiuti.

“Gli Acchiapparifiuti”, insieme a “Un pensiero in meno! Ai rifiuti ci pensiamo noi”, una serie di poster per promuovere i servizi alle imprese, dedicati allo smaltimento di amianto, rifiuti tessili e rifiuti pericolosi, sono le due nuove campagne di comunicazione messe a segno da Asm e dalla sua partecipata Programma Ambiente. Entrambe con un unico scopo comune: sensibilizzare le utenze domestiche e non domestiche – famiglie e imprese – ai benefici ambientali ed economici derivanti dall’invio delle diverse tipologie di rifiuto ai canali che assicurano recupero e smaltimento.

Le due campagne di comunicazione sono state presentate questa mattina in occasione di “Impianti Aperti”, l’iniziativa organizzata da Asm per dare ai cittadini l’opportunità di vedere e capire cosa è la gestione del ciclo dei rifiuti, come funzionano gli impianti di selezione, perché è importante e come si conclude la raccolta differenziata che comincia nelle nostre case.

“Dopo Lupo Alberto arrivano due nuovi personaggi, Capitan Magnifico e Ragazzo Splendido, che saranno i protagonisti di una serie di episodi divertenti e, in maniera chiara e semplice, affronteranno le tematiche della raccolta e del ritiro delle diverse tipologie di rifiuto – ha commentato Gianluca Tapparini, presidente di Asm -. Attraverso messaggi accattivanti, ma soprattutto efficaci, vogliamo far sì che lo spettatore mantenga sempre alta l’attenzione e che impari divertendosi come gestire al meglio i rifiuti”.

Capitan Magnifico è il titolare della “Acchiapparifiuti” e con il suo assistente Ragazzo Splendido si ingegna fino all’impossibile, ingaggiando una battaglia – nella prima puntata – con le bottiglie di plastica. Acchiapparifiuti sfida la concorrente Asm ma la battaglia è persa sul nascere: efficienza e competenza della rivale sono imbattibili. E così il sogno di salvare il mondo dall’inquinamento naufraga perché a questo ci pensa già Asm: Capitan Magnifico e Ragazzo Splendido non hanno nessuna possibilità di sottrarre alla concorrenza lo scettro della corretta gestione e del corretto smaltimento dei rifiuti.

“Gli Acchiapparifiuti” è una produzione di Tv Prato con Atom production. I protagonisti sono Capitan Magnifico (Marcello Sbigoli), Ragazzo Splendido (Leonardo Paoli) e la Segretaria (Eleonora Cappelletti). “Capitan Magnifico creerà macchine destinate a essere tanto inefficienti, quanto complicate e geniali. Ragazzo splendido è uno scagnozzo che prende come oro colato tutto ciò che dice il capitano. Fortunatamente abbiamo una segretaria che ci riporta sempre con i piedi per terra e trova una soluzione ad ogni problema che creiamo”, hanno affermato gli Acchiapparifiuti.

La campagna di comunicazione di Programma Ambiente, azienda partecipata totalmente da Asm, è rivolta principalmente alle imprese. Si tratta di una serie di poster, che hanno come slogan “Un pensiero in meno! Ai rifiuti ci pensiamo noi” , dove è raffigurato il volto di un uomo nascosto dai rifiuti a lanciare i messaggi su bonifica e smaltimento dell’amianto, smaltimento dei rifiuti tessili e trasporto di rifiuti pericolosi. “Vogliamo così promuovere sul mercato i servizi alle imprese che Programma Ambiente sta portando avanti da anni – ha spiegato Roberto Pagliocca, presidente di Programma Ambiente -. Stiamo dicendo alle imprese stop all’eternit. Una compagna che parte da Prato ma che mira ad estendersi in tutta la Regione Toscana. I servizi offerti da Programma Ambiente sono destinati non soltanto alle imprese, ma anche agli enti pubblici e ai privati cittadini alle prese con lo smaltimento di rifiuti per i quali sono previste particolari procedure”.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*