Pallavolo: niente play off per il Viva

Niente play off per il Viva, Ariete e Viaccia battute.
Serie C Girone A – Kemas Fucecchio – Ariete Prato Volley Project 3-1 (28-30; 25-17; 25-22; 25-16), arbitri Campinotti e Rafaniello.
Ariete sconfitta a Fucecchio. Una battuta d’arresto che non fa differenza per il PVP ma che proietta le padrone di casa nei play off. Buono l’approccio alla gara di Prato poi la rimonta Kemas. Si conclude così una stagione positiva per l’Ariete che voleva la salvezza e l’ha ottenuta con ampio anticipo. La gara. Primo set combattuto con Prato che, nonostante l’accesso ai play off ormai sbarrato, lottava su ogni pallone. Chiusura al cardiopalma e vittoria Ariete 28-30. Nel secondo reazione rabbiosa del Fucecchio che faceva suo il parziale in maniera netta. Maggiormente combattuto il terzo set con Fucecchio e Ariete che si sfidavano palla su palla ma con le padrone di casa che alla fine avevano la meglio. Nel quarto ancora grande lotta e break Fucecchio sul 18-15. Finale con Ariete senza energie e padrone di casa a chiudere senza problemi.

La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Prosperi, Carovani, Legnini, Morotti, Cafissi, Belli, Spagnoli, Foggi, Panerai, Dellernia, Londi, Marchesini. All. Marco Targioni

Le altre prime squadre del progetto:

Serie C Girone A – Viva Volley – Valdarninsieme  2-3 (27-25; 25-20; 18-25; 24-26; 8-15), arbitri Ibresi e Romeo.
Niente play off per il Viva. Il risultato di San Paolo e le vittorie di Fucecchio e Pontemediceo tengono fuori la squadra di Polenzani dalla post season. Gara bellissima e combattuta su ogni pallone quella vissuta a Prato. Merito di un Viva motivatissimo e di un Valdarno mai domo con una Butnaru capace di far la differenza. Amaro il finale per le pratesi. Il match. Prato con Giuntoli e Nesi in diagonale, Piccini e Massaro al centro, Ponzetta e Ridolfi di banda e Sanesi libero. Inizio tutto di marca pratese. Viva che scappava sul 7-4, Valdarno che reagiva (7-6) ma muro di Piccini ed attacco Ponzetta per mantenere il vantaggio delle ragazze di casa (10-8). Sul 14-11 tempo Valdarno. Al ritorno in campo allungo pratese (16-12). Giuntoli d’astuzia per il 18-14. Erroraccio arbitrale su una netta invasione del Valdarno e tempo Polenzani sul 18-16.  Prato saliva sul 21-18 ma era l’ex nazionale rumena Butnaru a colmare il gap (21-21). Sorpasso Valdarno con ace e tempo Polenzani. Errore al servizio aretino e parità (22-22). Intanto dentro Borchi e Basagni. Finale bellissimo con parità sul 25-25 spaccata dalla cattiva ricezione ospite e da Massaro che chiudeva. Nel secondo partenza fortissima del Viva (7-3) ma immediata reazione Valdarno (8-6). Nuovo strappo Viva sul 17-11. Valdarno che provava a rientrare (18-15 e 19-16). Nuovo break delle ragazze di casa con Nesi protagonista (23-17) e chiusura Basagni per il 2-0. Nel terzo parziale Viva sopra 5-2 e 8-5. La reazione del Valdarno riportava il set in parità (10-10) ed il break successivo era firmato da Butnaru che al servizio metteva in difficoltà la ricezione di casa (12-16). Viva che lottava con grande cuore ed era Borchi, al termine di un’azione lunghissima, a mettere palla a terra per il meno uno (17-18). Tempo Valdarno ed al ritorno in campo nuova fuga ospite (18-23). Chiusura con muro out pratese. Nel quarto Viva avanti (6-4) ma ospiti a sorpassare (9-11 e 12-16). Solo Butnaru in attacco per le ospiti e Valdarno avanti (15-19 e 16-21). Valdarno che scappava in sicurezza sul 18-24 ma che, con Butnaru dietri, subiva il ritorno del Viva (24-24). Grande cuore delle ragazze di casa che, però, con due errori regalava nuovamente il set alle ospiti. Tutto rinviato al quinto dove Valdarno partiva forte (0-2 e 2-5).  Tempo Polenzani. Valdarno scappava sul 2-7 ed al cambio campo aveva cinque lunghezze di vantaggio (3-8). Chiusura ospite senza patemi particolari.

La rosa del Viva Volley: Giuntoli, Zerini, Moretto, Piccini, Basagni, Nesi, Ponzetta, Ridolfi, Massaro, Sanesi, Borchi. All. Polenzani.

Serie D Girone A – Viaccia Volley – Pistoia Volley La Fenice 0-3 (15-25; 24-26; 23-25) arbitro Panaia
Chiusura con sconfitta per Viaccia che lotta ed esce a testa alta dal confronto con La Fenice. Una sconfitta ininfluente perché ben altre erano state le occasioni perse dal Viaccia nel corso del torneo. La gara. Viaccia con Agostini e Varani in diagonale, Turchi e Colzi al centro, Chiti e Lombardi a schiacciare e Scopelliti libero. Inizio complesso per Prato che andava sotto 2-7 e 12-18. Viaccia non riusciva a rimanere in scia e le ospiti scappavano sul 14-23. Finale a 15. Stesso canovaccio nel secondo set. Fenice sempre avanti (9-14 e 12-18). Viaccia che rientrava sul meno quattro (16-20). Brave le ragazze di Formigli a recuperare (21-21) poi a sorpassare (24-22). Break ospite nel finale per ribaltare tutto. Nel terzo ancora pistoiesi avanti (5-7 e 8-11) ma Viaccia in gara. Break ospite (9-15) nuovamente rintuzzato da Prato (15-17 e 19-21). Viaccia bravissima a riportarsi in parità (22-22) ma poi nuovamente battuta allo sprint.

La rosa del Volley Viaccia: Chiti, Colzi, Scipioni, Trinca, Lombardi, Bessi, Agostini, Scopelliti, Pieragnoli, Legnini, Turchi. All. Formigli.

Le divisioni:
In Seconda Divisione Girone A il Viva Volley batte la Liberi e Forti 3-0 ed ottiene la salvezza diretta. La Pol. 29 Martiri vince 1-3 in casa del Cuore Volley Pignone e consolida la sua terza piazza finale e l’accesso ai play off.  Nel Girone B l’Ariete PVP invece viene battuta 0-3 dal Santa Maria al Pignone e dovrà giocare i play out. Viva Volley Rossa che sbanca l’Impruneta per 1-3 ed ottiene la salvezza diretta. In Terza Divisione, infine, derby tra Viva Volley e Vaiano vinto dalle valbisentine per 1-3. Nel Girone B Viaccia battuto 2-3 dal Valdarninsieme.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*