Una nuova sede per l’Associazione Tumori Toscana. E le richieste di assistenza sono in aumento esponenziale

Da via Boni a via Nicastro, A.T.T Prato-Pistoia, l’associazione tumori toscana, da oggi ha una nuova sede, più grande e funzionale. L’inaugurazione questo pomeriggio, alla presenza del sindaco Biffoni, del vicario don Nedo Mannucci e del presidente della Onlus Giuseppe Spinelli.

Presente a Prato dal 2003, A.T.T offre assistenza domiciliare gratuita 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, ai malati oncologici e le loro famiglie. Oltre agli 80 volontari a Prato si può contare su una dozzina di dipendenti, tra cui medici, infermieri, Oss, uno psicologo e da febbraio 2015 uno psico-oncologo infantile. Il sostegno che viene offerto è quindi sia sanitario sia sociale, oltre che di alto livello professionale.

I NUMERI

Il presidente Giuseppe Spinelli rivela che dall’inizio dell’anno le richieste sono aumentate del 30% rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo scorso anno infatti il numero delle richieste è stato di 500; quest’anno al 30 aprile siamo già a 250. “Possiamo affermare che a Prato c’è una crescita esponenziale di richieste e i numeri, se pur freddi, sono importanti per capire il ruolo dell’associazione e il suo collocamento nella vita di un malato di cancro”.

I CONTATTI

Per saperne di più, per richiedere assistenza o semplicemente per conoscere la storia e i progetti di A.T.T si può visitare il sito internet http://associazionetumoritoscana.it/, la pagina Facebook o chiamando il numero 0574 570835.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*