I richiedenti asilo puliscono gli spazi pubblici di Carmignano in cambio dell’accoglienza VIDEO

Promuovere l’accoglienza in cambio di lavori socialmente utili e favorire l’integrazione tra cittadini e richiedenti asilo. Ma anche dare dignità ai profughi e garantire una sicurezza ai residenti. E’ questo l’obiettivo della convenzione stipulata tra il Comune di Carmignano, la cooperativa Humanitas, Asm e Legambiente. Grazie a questo accordo, che presto sarà siglato anche con la cooperativa Pane e Rose, i richiedenti asilo ospitati nelle due strutture gestite dalla cooperativa Humanitas, gestiranno i giardini, i parchi pubblici e i centri del comune mediceo più frequentati da cittadini e turisti.

E di accoglienza si parlerà lunedì 25 luglio a partire dalle 20. In programma un incontro con don Emanuele Personeni, parroco di Ambivere (BG), a seguire la messa in scena dello spettacolo “La Nave”, un racconto dei migranti visti da chi è da questa parte della riva curato dallo Spazio Teatrale Allincontro. 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*