Rubano 59 giubbetti di pelle in una ditta, ma la trasferta dei ladri viene stoppata sull’Autosole FOTO

Erano partiti di prima mattina da Napoli con l’intento di rubare giubbetti in pelle in una ditta di Prato, ma sono stati arrestati durante il viaggio di ritorno dalla polizia stradale, che li ha intercettati sull’autostrada del Sole all’altezza di Lucignano, in provincia di Arezzo. I ladri sono due fratelli, più volte arrestati per spaccio di droga e rapina. Ieri i malviventi hanno preso di mira il magazzino di una ditta pratese dove erano in lavorazione capi in pelliccia di una nota griffe. Approfittando della pausa pranzo dei dipendenti, hanno coperto la targa dell’auto con un cartone e si sono avvicinati al deposito, caricando in pochi minuti nel bagagliaio ben 59 giubbetti in pelle, dle valore di circa 10 mila euro. A mandare all’aria i loro piani, ci ha pensato un dipendetne che ha visto la scena e ha lanciato l’allarme. I ladri sono stati intercettati nel pomeriggio da una pattuglia della Postrada, arrestati e portati nel carcere di Arezzo. All’interno della loro auto è stata sequestrata una pistola giocattolo priva di tappo rosso. I poliziotti hanno inoltre contattato un uifficio postale di Prato per bloccare la spedizione di tre pacchi sospetti da parte dei malviventi. La refurtiva è stata restituita all’azienda.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*