Pallavolo: Viva pronto al via

Tante note positive dalle amichevoli e lo sguardo rivolto al mercato. Il Viva Volley si avvicina all’esordio in campionato con tante certezze e con la voglia di confermarsi tra le migliori realtà del torneo di Serie C. Un gruppo solido, che nonostante gli addii di Giuntoli e Basagni, si presenta al via forte e competitivo in tutti i reparti, due alzatrici giovani, talentuose ed intercambiabili ed un tecnico stimato e rispettato da tutto l’ambiente.
Insomma, premesse perfette per una stagione che si annuncia impegnativa, non priva di insidie ma che il Viva affronta con ottimismo, come ci racconta il presidente Fabio Galeotti (a sx nella foto con il DS Luciano Ridolfi).
“Le amichevoli sono andate bene ed hanno messo in mostra una squadra che sta crescendo – dice Galeotti – Nel weekend scorso abbiamo vinto il torneo di Monsummano con la prima squadra (2-1 al Monsummano e 3-0 al Lucca) e siamo giunte seconde a Volterra con la formazione di II° Divisione perdendo la finale al tie break per 15-13. Insomma, la prima squadra sta dando risposte confortanti sul piano dell’amalgama e della condizione, anche se le ragazze sono appesantite dal lavoro di preparazione fatto far loro da Polenzani e Sabrina Consorti, ed anche le più giovani hanno dato segni confortanti di crescita e quindi siamo ottimisti”.
Stagione comunque delicata quella che andrà ad iniziare il 15 ottobre per la Serie C. Gruppo solido ma che deve integrare al più presto due nuovi elementi in un ruolo chiave come quello del regista. “Le due nuove alzatrici, Colzi e Romagnani, si stanno inserendo benissimo in un gruppo che sta facilitando loro il compito di sostituire un’ottima giocatrice come Camilla Giuntoli, che ci ha lasciato per motivi di lavoro. Polenzani è un tecnico di grande esperienza ed un ottimo insegnante di pallavolo ed ha utilizzato le gare amichevoli per far ruotare tutte le ragazze a sua disposizione e questo penso sia stato utile per tutti. Siamo arrivati a schierare in campo tre ’99, Vivoli, Nesi e Urso, ed un ’98, Colzi, e questo è motivo di grande soddisfazione per una società come la nostra che crede molto nel giovanile. Certo, Giuntoli e Basagni sono due perdite importanti ma, se da un lato le due giovani alzatrici in rosa ci forniscono buone garanzie per il ruolo di regista, dall’altro stiamo anche con le antenne ben dritte per capire se sul mercato si possa presentare l’occasione giusta per inserire in rosa un quinto attaccante che possa rappresentare un’alternativa ed un cambio per Nesi, Ridolfi, Ponzetta e Vivoli”.
Guardando alla prima di campionato, il calendario vi propone subito un test complesso come l’Astra Bagno a Ripoli.
“Per essere la prima di campionato non è certo una gara morbida. L’anno scorso a Bagno a Ripoli giocammo probabilmente la peggior partita del nostro campionato e dobbiamo far tesoro di quella esperienza per presentarci al meglio all’esordio di questa stagione. Lamberto Polenzani è un tecnico molto pignolo ed attento e sono sicuro che proprio quel precedente sfortunato gli sarà utile per preparare al meglio la partita. Non dobbiamo però pensare che l’unico ostacolo sia l’Astra. Il nostro girone di Serie C è molto competitivo e sono tante le squadre che in estate, sulla carta, si sono rinforzate. Sarà una stagione complessivamente probante ma abbiamo grande fiducia nel gruppo e nello staff tecnico”.

Il Viva disputerà in settimana la sua ultima amichevole precampionato al Capitini di Agliana contro le padrone di casa per poi gettarsi anima e corpo nella preparazione della prima sfida di Serie C che vedrà protagoniste Ridolfi e compagne a Bagno a Ripoli contro l’Astra di Morettini sabato 15 ottobre alle ore 18.00.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*