4 novembre, 50 anni dall’alluvione di Firenze: la Messa in S. Croce con gli “Angeli del fango” in diretta su Tv Prato

Un luogo, più di ogni altro, rappresenta il simbolo dell’alluvione che cinquant’anni fa colpì Firenze e la piana fiorentina e pratese: è la Basilica di Santa Croce a Firenze. Qui cadde, nell’acqua che stava devastando la chiesa, il celebre Crocifisso di Cimabue, miracolosamente salvato da un lunghissimo restauro, seppur rovinato in più parti. E così proprio in quella chiesa, tra le più belle d’Italia e del mondo, venerdì 4 novembre, a distanza di mezzo secolo da quella tragedia, si terranno le commemorazioni ufficiali. Al mattino, alle 11,30 il Cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo metropolita di Firenze, presiederà una solenne concelebrazione che vedrà la presenza di numerosi vescovi, toscani e non, tra cui alcuni che, da studenti, cinquant’anni fa si precipitarono a Firenze come “angeli del fango”. Concelebrerà anche mons. Franco Agostinelli, Vescovo di Prato.
La Messa sarà trasmessa in diretta, a partire dalle 11,15, da Tv Prato sul canale 74 del digitale terrestre, in streaming su tvprato.it e sulla propria app. Il commento sarà a cura del direttore del settimanale Toscana Oggi Andrea Fagioli, insieme al collega Riccardo Bigi.
L’evento potrà essere rivisto nella stessa giornata di venerdì alle 23,40 e sabato 5 novembre alle ore 14, sempre sul canale 74 del digitale terrestre.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*